Home > Riviste > Minerva Chirurgica > Fascicoli precedenti > Minerva Chirurgica 1999 April;54(4) > Minerva Chirurgica 1999 April;54(4):231-8

ULTIMO FASCICOLO
 

JOURNAL TOOLS

eTOC
Per abbonarsi PROMO
Sottometti un articolo
Segnala alla tua biblioteca
 

ARTICLE TOOLS

Estratti
Permessi

 

ARTICOLI ORIGINALI   

Minerva Chirurgica 1999 April;54(4):231-8

Copyright © 1999 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Italiano

Analisi multivariata computerizzata nella valutazione della prognosi del cancro della mammella dopo exeresi chirurgica

Spina C., Russo F., D’Antini P., Coscarella G., Grande M.


PDF


Obiettivo. Gli Autori prendono in considerazione i parametri anatomo-patologici e biologici più frequentemente valutati ai fini della prognosi nel cancro della mammella e mediante elaborazione si prefiggono di individuare i parametri che meglio definiscono la prognosi, anche in considerazione delle loro reciproche interrelazioni.
Metodi. Tali parametri (età, grading, dimensioni, infiltrazione linfocitaria, infiltrazione neoplastica vascolare e linfatica, reazione infiammatoria linfonodale, necrosi tumorale e presenza di interessamento ascellare) sono stati valutati mediante analisi statistica univariata e quelli più significativi sono stati quindi analizzati con metodica multivariata.
Risultati. L'età, le dimensioni della neoplasia e l'interessamento ascellare sono risultate statisticamente le variabili più affidabili per una corretta formulazione della prognosi qualora vengano considerate singolarmente, l'attendibilità scende allorché vengono considerate unitamente.
Conclusioni. Ciò è da imputare all'importanza che ognuno di questi fattori assume indipendentemente dall'altro ed al reciproco compenso qualora si considerino le reciproche interazioni.

inizio pagina