Home > Riviste > Minerva Cardiology and Angiology > Fascicoli precedenti > Minerva Cardioangiologica 2010 February;58(1) > Minerva Cardioangiologica 2010 February;58(1):97-111

ULTIMO FASCICOLO
 

JOURNAL TOOLS

Opzioni di pubblicazione
eTOC
Per abbonarsi
Sottometti un articolo
Segnala alla tua biblioteca
 

ARTICLE TOOLS

Estratti
Permessi
Share

 

REVIEW  INTERVENTI PERCUTANEI TRANSCATETERE 

Minerva Cardioangiologica 2010 February;58(1):97-111

Copyright © 2010 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Inglese

Interventi endovascolari carotidei: selezione dei pazienti, dispositivi, tecniche e consigli

Bosiers M. 1, Deloose K. 1, Peeters P. 1

1 Department of Vascular Surgery, AZ St-Blasius, Dendermonde, Belgium; 2 Department of Cardiovascular and, Thoracic Surgery, Imelda Hospital, Bonheiden, Belgium


PDF


Il trattamento ottimale dei pazienti affetti dalla malattia carotidea (carotid artery disease, CAD) sintomatica o asintomatica è oggetto di un dibattito di lunga data. La scelta tra la endoarterectomia carotidea (carotid endarterectomy, CEA), lo stenting carotideo (carotid artery stenting, CAS) e/o la terapia medica ottimale per trattare i pazienti colpiti da CAD, dipende dal loro profilo di rischio. I dati recenti ottenuti dai trial randomizzati EVA-3S[1], SPACE[2] non sono riusciti a dimostrare la superiorità del CAS sul CEA. In ogni caso, altre pubblicazioni suggeriscono che con la crescente esperienza e lo sviluppo di tecnologie CAS dedicate, l’intervento CAS può essere eseguito in sicurezza ed in maniera efficiente (3,4). Il successo dello stenting carotideo non può dipendere solamente dall’abilità e l’esperienza dell’operatore, ma anche da una adeguata selezione degli stent carotidei e dei dispositivi di protezione cerebrale. Attualmente, i professionisti che eseguono interventi CAS si confrontano con un vasto numero di dispositivi CAD dedicati (dispositivi di protezione da embolismo e stent). Questo vasto schieramento di prodotti crea strategie di trattamento individuale difficili da applicare in maniera generale e possiede tutte le caratteristiche ottimali per trattare tutti i tipi di placche carotidee e di pazienti. Questo articolo pone in rassegna i principi di selezione dei pazienti oltre che la selezione dei dispositivi in contemporanea alla pratica degli interventi CAS.

inizio pagina