Home > Riviste > Minerva Cardioangiologica > Fascicoli precedenti > Minerva Cardioangiologica 2003 February;51(1) > Minerva Cardioangiologica 2003 February;51(1):55-62

ULTIMO FASCICOLO
 

JOURNAL TOOLS

eTOC
Per abbonarsi PROMO
Sottometti un articolo
Segnala alla tua biblioteca
 

ARTICLE TOOLS

Estratti
Permessi

 

ARTICOLI ORIGINALI   

Minerva Cardioangiologica 2003 February;51(1):55-62

Copyright © 2003 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Italiano

Valutazione del sopraslivellamento del tratto ST durante test ergometrico in pazienti con infarto miocardico anteriore pregresso: confronto con ecodobutamina

Assennato P., Messina L., Di Vincenzo A., Alfano R., Giarratana G., Hoffmann E.


PDF


Obiettivo. Il significato del sopraslivellamento dell'ST nelle derivazioni con Q-S all'ECG durante test da sforzo in pazienti con infarto anteriore è controverso. In questo studio abbiamo messo a confronto questo dato con il risultato dell'ecostress con dobutamina.
Metodi. Sono stati studiati 40 pazienti con infarto anteriore; al test ergometrico 30 pazienti (Gruppo A) hanno mostrato all'ECG sotto sforzo sopraslivellamento dell'ST nelle derivazioni che presentavano Q-S; 10 pazienti (Gruppo B) hanno mostrato positivizzazione della T senza sopraslivellamento dell'ST. Tutti i pazienti sono stati successivamente sottoposti ad ecostress con dobutamina per verificare la presenza di vitalità e/o ischemia.
Risultati. All'ecostress con dobutamina 16 pazienti (56%) hanno mostrato segni di vitalità; in 14 pazienti non è stato evidenziato alcun segno di vitalità.
Conclusioni. In accordo con i dati di letteratura questi risultati suggeriscono che il sopraslivellamento ST all'ECG sotto sforzo non è un parametro valutabile isolatamente e che può esprimere vitalità, o ischemia, o danno irreversibile.

inizio pagina