Home > Riviste > Minerva Cardioangiologica > Fascicoli precedenti > Minerva Cardioangiologica 2002 April;50(2) > Minerva Cardioangiologica 2002 April;50(2):85-94

ULTIMO FASCICOLO
 

JOURNAL TOOLS

eTOC
Per abbonarsi
Sottometti un articolo
Segnala alla tua biblioteca
 

ARTICLE TOOLS

Estratti
Permessi

 

REVIEW   

Minerva Cardioangiologica 2002 April;50(2):85-94

Copyright © 2002 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Inglese

Current treatment options for patients undergoing rescue coronary intervention

Guigauri P., Dauerman H. L.


PDF


I benefici dell'angioplastica di salvataggio dopo fallimento della terapia trombolitica sono stati messi in discussione dopo che indagini iniziali avevano dimostrato tassi elevati di infarto improvviso da ostruzione arteriosa e di complicanze emorragiche. Tuttavia, l'assenza di valide alternative terapeutiche per i pazienti in cui la trombolisi si è rivelata inefficace ha indotto a persistere nell'impiego di questa tecnica. Fortunatamente, si sono registrati notevoli miglioramenti per quanto riguarda le tecniche e i farmaci utilizzati negli interventi di salvataggio. In questo lavoro vengono descritti le limitazioni originarie dell'angioplastica di salvataggio nonché i significativi progressi verificatisi in campo angiografico e clinico a proposito dell'impiego attuale dello stenting coronarico di salvataggio.

inizio pagina