Home > Riviste > Minerva Cardioangiologica > Fascicoli precedenti > Minerva Cardioangiologica 2001 December;49(6) > Minerva Cardioangiologica 2001 December;49(6):413-6

ULTIMO FASCICOLO
 

JOURNAL TOOLS

eTOC
Per abbonarsi
Sottometti un articolo
Segnala alla tua biblioteca
 

ARTICLE TOOLS

Estratti
Permessi

 

REVIEW   

Minerva Cardioangiologica 2001 December;49(6):413-6

Copyright © 2001 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Italiano

Gli inibitori della GPIIb/IIIa (Progressi nella terapia dell’ischemia miocardica acuta e prospettive future)

Cacciapuoti F.


Full text temporaneamente non disponibile on-line. Contattaci


L1Autore espone quelli che sono attualmente ritenuti i più probabili meccanismi patogenetici che, partendo dalla placca aterosclerotica, conducono all1ostruzione coronarica acuta. Vengono illustrate in particolare i meccanismi di azione del recettore superficiale piastrinico GPIIb/IIIa, che interviene nella formazione del trombo. Sono anche riportati i più importanti Trials eseguiti in questi ultimi tempi con gli inibitori di questo recettore, nella prevenzione e nel trattamento della cardiopatia ischemica. In ultimo, vengono riferite le direttive cui bisognerà attenersi circa l1impiego nella procedura di angioplastica, seguita o non dall1impianto di uno stent. Le prime applicazioni nello stroke fanno anche intravedere un suo possibile effetto benefico nelle primissime fasi dell1ictus ischemico.

inizio pagina