Home > Riviste > Minerva Cardioangiologica > Fascicoli precedenti > Minerva Cardioangiologica 2001 June;49(3) > Minerva Cardioangiologica 2001 June;49(3):221-8

ULTIMO FASCICOLO
 

JOURNAL TOOLS

eTOC
Per abbonarsi
Sottometti un articolo
Segnala alla tua biblioteca
 

ARTICLE TOOLS

Estratti
Permessi

 

CASI CLINICI   

Minerva Cardioangiologica 2001 June;49(3):221-8

Copyright © 2001 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Italiano

Lesioni traumatiche dell’arteria poplitea da lussazione posteriore del ginocchio

Siani A., Intrieri F., Jabbour J., Cappello F., Faccenna F., Irace L.


PDF


I traumi dell'arteria poplitea presentano una incidenza variabile tra il 5-19% rispetto a tutte le lesioni traumatiche delle arterie Sono gravati da un alto tasso di amputazione, quando associati a lesioni dei rami infrapoplitei e da una mortalità complessiva del 4-5%.
Negli ultimi 12 mesi, 3 pazienti con lesione dell'arteria poplitea da lussazione posteriore del ginocchio sono stati operati presso la nostra divisione. In un caso, l'arto era caldo ed i polsi distali presenti L'esame angiografico documentava uno pseudoaneurisma dell'arteria con dissezione intimale e trombosi incompleta. Negli altri 2 casi era presente un franco quadro di ischemia acuta. L'esame angiografico documentava in un caso una transezione completa e nell'altro una sua occlusione. In tutti i 3 casi si è eseguita prima la ricostruzione vascolare con vena safena autologa invertita e poi si è corretta la lussazione.
In tutti e 3 i casi si è ottenuto un salvataggio dell'arto.
La prognosi dei traumi dell'arteria poplitea è dipendente da una diagnosi precoce. Tali lesioni devono essere sospette anche in assenza di un quadro di ischemia acuta. Il timing chirurgico non è codificabile in tutti i casi ma dipendente dalla gravità e dal tempo dell'ischemia e dal tipo di lesione muscolo-osteo-tendinea associata.

inizio pagina