Home > Riviste > Minerva Cardioangiologica > Fascicoli precedenti > Minerva Cardioangiologica 2001 June;49(3) > Minerva Cardioangiologica 2001 June;49(3):197-210

ULTIMO FASCICOLO
 

JOURNAL TOOLS

eTOC
Per abbonarsi PROMO
Sottometti un articolo
Segnala alla tua biblioteca
 

ARTICLE TOOLS

Estratti
Permessi

 

REVIEW   

Minerva Cardioangiologica 2001 June;49(3):197-210

Copyright © 2001 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Italiano

Malattia da reflusso gastro-esofageo e dolore toracico

Pellicano R., Oliaro E., Berrutti M., Ponzetto A., Rizzetto M.


PDF


La Malattia da Reflusso Gastroesofageo (MRGE) è largamente diffusa nella popolazione generale.
Nei paesi industrializzati oltre il 51% di una popolazione selezionata in modo «random», soffre di un sintomo di pertinenza del tratto digestivo superiore, con altissima prevalenza per i disturbi compatibili con MRGE, i quali richiedono maggiori prescrizioni farmcologiche rispetto agli altri e determinano una qualità di vita scadente.
In Italia, la prevalenza di esofagite, complicanza più frequente della MRGE, in soggetti esaminati endoscopicamente è risultata superiore a quella dell'ulcera duodenale e gastrica (8.6%, 8.5% e 3.5% rispettivamente).
Accanto a manifestazioni cliniche «tipiche» la MRGE può presentarsi con sintomi «atipici».
Tra questi ultimi deve essere considerato il dolore toracico, il quale deve prima essere indagato sotto l'aspetto cardiologico, ed in caso di assenza di un'entità clinica che lo giustifichi, l'iter diagnostico deve essere indirizzato all'approfondimento dell'aspetto gastro-esofageo.

inizio pagina