Home > Riviste > Minerva Anestesiologica > Fascicoli precedenti > Minerva Anestesiologica 2005 September;71(9) > Minerva Anestesiologica 2005 September;71(9):549-54

ULTIMO FASCICOLO
 

JOURNAL TOOLS

eTOC
Per abbonarsi
Sottometti un articolo
Segnala alla tua biblioteca
 

ARTICLE TOOLS

Estratti
Permessi

 

REVIEW  III MEETING OF PAIN SECTION OF SIAARTI
INTERNATIONAL J. J. BONICA MEMORIAL
Capo Calavà (Messina), 20-23 Settembre 2004
 Freefree

Minerva Anestesiologica 2005 September;71(9):549-54

Copyright © 2005 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Inglese

Anatomy and imaging of lumbar plexus

Di Benedetto P. 1, Pinto G. 2, Arcioni R. 1, De Blasi R. A. 2, Sorrentino L. 1, Rossifragola I. 3, Baciarello M. 4, Capotondi C. 5

1 Department of Anesthesiology Sant’Andrea Hospital, Rome, Italy 2 School of Anesthesiology and Resuscitation Faculty of Medicine and Surgery II La Sapienza University, Rome, Italy 3 School of Anesthesiology and Resuscitation Sant’Andrea Hospital, Rome, Italy 4 School of Anesthesiology and Resuscitation University of Parma, Parma, Italy 5 Imaging Diagnostics Unit Sant’Andrea Hospital, Rome, Italy


PDF


L’innervazione sensitiva e motoria dell’intero arto inferiore è deputata al plesso lombo-sacrale che origina dalle radici spinali L1-S3. L’intero arto inferiore può essere bloccato in tutta la sua estensione fino al piede. Per questo motivo il blocco singolo o continuo del plesso lombare si pone come una interessante alternativa all’anestesia generale o al blocco centrale in caso di chirurgia dell’anca, fratturativa del femore o del ginocchio o per l’analgesia postoperatoria.
Al fine di evitare le complicanze legate al blocco e migliorare la conoscenza della profondità del plesso e i rapporti che intrattiene con le strutture anatomiche vicine può essere d’ausilio l’utilizzo di tecniche di imaging quali la TC, la RMN e l’ecotomografia

inizio pagina