Home > Riviste > Minerva Anestesiologica > Fascicoli precedenti > Minerva Anestesiologica 2002 May;68(5) > Minerva Anestesiologica 2002 May;68(5):387-91

ULTIMO FASCICOLO
 

JOURNAL TOOLS

eTOC
Per abbonarsi PROMO
Sottometti un articolo
Segnala alla tua biblioteca
 

ARTICLE TOOLS

Estratti
Permessi

 

SUPPORT VENTILATION  SMART 2002 Milano 29-31 maggio 2002 Freefree

Minerva Anestesiologica 2002 May;68(5):387-91

Copyright © 2009 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Inglese

Assistenza respiratoria extracorporea senza pompa (PECLA) mediante shunt arterovenoso: applicazioni e limiti

Liebold A., Philipp A., Kaiser M., Merk J., Schmid F. X., Birnbaum D. E.

From the University of Regensburg Department of Cardiothoracic Surgery Department of Internal Medicine Regensburg, Germany


PDF


Abbiamo utilizzato un circuito di assistenza polmonare extracorporea senza pompa (PECLA) in 70 pazienti con grave insufficienza polmonare da cause diverse. Questo sistema è stato utilizzato in condizioni salvavita in pazienti con funzionalità cardiaca conservata. Stabilendo uno shunt tra l’arteria e la vena femorale, utilizzando il gradiente di pressione artero-venoso come forza che genera il flusso di sangue attraverso l’ossigenatore, PECLA ha dimostrato di essere estremamente efficace in termini di ossigenazione e di rimozione di anidride carbonica.

inizio pagina