Home > Riviste > Minerva Anestesiologica > Fascicoli precedenti > Minerva Anestesiologica 2002 April;68(4) > Minerva Anestesiologica 2002 April;68(4):245-7

ULTIMO FASCICOLO
 

JOURNAL TOOLS

eTOC
Per abbonarsi PROMO
Sottometti un articolo
Segnala alla tua biblioteca
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

 

SEDATION  SMART 2002 Milano 29-31 maggio Freefree

Minerva Anestesiologica 2002 April;68(4):245-7

Copyright © 2009 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Inglese

La sedazione in terapia intensiva

Ball J.

From the Lecturer in Intensive Care Medicine St. George’s Hospital Medical School, London, UK


PDF


I pazienti ricoverati in terapia intensiva necessitano spesso di sedazione. Obbiettivo della sedazione è il benessere del paziente, la riduzione del consumo periferico di ossigeno e la agevolazione dell’assistenza. La sedazione eccessiva può provocare instabilità emodinamica, ritardare lo svezzamento respiratorio, aumentare l’incidenza di infezioni nosocomiali ed allungare la degenza in terapia intensiva. Vengono discussi gli obbiettivi della titolazione dei farmaci usati per la sedazione in terapia intensiva.

inizio pagina