Home > Riviste > La Rivista Italiana della Medicina di Laboratorio > Fascicoli precedenti > La Rivista Italiana della Medicina di Laboratorio 2019 Marzo;15(1) > La Rivista Italiana della Medicina di Laboratorio 2019 Marzo;15(1):3-9

ULTIMO FASCICOLO
 

JOURNAL TOOLS

eTOC
Per abbonarsi
Sottometti un articolo
Segnala alla tua biblioteca
 

ARTICLE TOOLS

Publication history
Estratti
Permessi
Per citare questo articolo

 

EDITORIALE   

La Rivista Italiana della Medicina di Laboratorio 2019 Marzo;15(1):3-9

DOI: 10.23736/S1825-859X.19.00010-0

Copyright © 2019 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Italiano

Manifesti per la Medicina di Laboratorio

Piero CAPPELLETTI

SIPMeL, Castelfranco Veneto, Treviso, Italia



Nel 2018 una serie di articoli sulle principali riviste scientifiche e di documenti collaborativi in Italia e nel mondo ha lanciato una campagna per la Medicina di Laboratorio a favore di un suo corretto riconoscimento in campo clinico e organizzativo, di una organizzazione consona con gli obiettivi clinici e di un personale adeguato per numero e competenze. I diversi “Manifesti” affrontano temi non nuovi ma con nuove consapevolezze: l’impegno globale, il ruolo di advocacy dei leader, la necessità di un ripensamento sui percorsi e risultati della formazione accademica, la necessità di strutture e finanziamenti adeguati. Tuttavia, in generale, pare mancare a questi articoli e documenti una visione complessiva sulla trasformazione digitale della sanità e quindi del Laboratorio, sulla centralità di un nuovo paziente, sulla necessità di costruire una Medicina di Laboratorio “fuori dal recinto” e di un archetipo di professionista, adeguato alle nuove sfide.


KEY WORDS: Medicina di Laboratorio 4.0; Point-of-care testing; Trasformazione digitale; Centralità del paziente

inizio pagina