Home > Riviste > Medicina dello Sport > Fascicoli precedenti > Medicina dello Sport 2022 June;75(2) > Medicina dello Sport 2022 June;75(2):288-97

ULTIMO FASCICOLO
 

JOURNAL TOOLS

Opzioni di pubblicazione
eTOC
Per abbonarsi
Sottometti un articolo
Segnala alla tua biblioteca
 

ARTICLE TOOLS

Publication history
Estratti
Permessi
Per citare questo articolo
Share

 

EXERCISE PRESCRIPTION AREA   

Medicina dello Sport 2022 June;75(2):288-97

DOI: 10.23736/S0025-7826.22.04150-3

Copyright © 2022 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Italiano, Inglese

Effetti acuti dell’allenamento dinamico di forza esplosiva eseguito con bande elastiche sulla pressione arteriosa in pazienti affetti dagli esiti di un pregresso ictus

Daniela ALVES FLEXA RIBEIRO 1, 2, André F. LOPES DE SIQUEIRA 3, 4, Alaine SOUZA LIMA ROCHA 5, Ana E. ARAÚJO FURTADO ALMEIDA 1, Angela FALCAI 1, Amanda SILVA DOS SANTOS ALIANÇA 1, Samir SEGUINS SOTÃO 1, Fabiano J. FURTADO ALMEIDA 1, 6, Vinicius J. DA SILVA NINA 2, Paulo A. SCHWINGEL 3, 4, Bruno BAVARESCO GAMBASSI 3, 4, 6, 7

1 Ceuma University, São Luís, Brazil; 2 Postgraduate Program in Health Sciences, Universidade Federal do Maranhão (UFMA), São Luís, Brazil; 3 Programa de Pós-Graduação em Reabilitação e Desempenho Funcional (PPGRDF), Universidade de Pernambuco (UPE), Petrolina, Brazil; 4 Laboratório de Pesquisas em Desempenho Humano (LAPEDH), Universidade de Pernambuco (UPE), Petrolina, Brazil; 5 Department of Physical Therapy, Universidade Federal do Ceará (UFC), Fortaleza, Brazil; 6 Federal University of Maranhão, São Luís, Brazil; 7 Postgraduate Program in Health Programs and Services Management, Ceuma University, São Luís, Brazil


PDF


OBIETTIVO: L’ipertensione è uno dei fattori di rischio più importanti per quanto riguarda l’ictus. Il numero persone alle quali è stata diagnosticata l’ipertensione e/o colpite da ictus è in rapida crescita e questo ha incoraggiato la comunità scientifica mondiale a ricercare nuove strategie terapeutiche, tra cui l’esercizio fisico. Pertanto, l’obiettivo del presente studio è stato quello di indagare gli effetti acuti dell’allenamento dinamico di forza esplosiva (dynamic explosive-type resistance exercise [DERE]) eseguito con l’ausilio di bande elastiche sulla pressione arteriosa (blood pressure [BP]), in pazienti affetti dagli esiti di un pregresso ictus cronico.
METODI: Undici pazienti precedentemente colpiti da ictus (età: 60,8±11 anni; indice di massa corporea: 22,4±1,8 kg/m2) sono stati assegnati in modo casuale alla partecipazione a sessioni di esercizio e di controllo (riposo assoluto, circa 30 minuti). Il protocollo DERE consisteva in esercizi multiarticolari e monoarticolari (vertical chest press, abduzione dell’anca, vogatore seduto, estensione del ginocchio, squat su sedia, flessione o curl del bicipite) eseguiti con bande elastiche (Thera Band®, Akron, OH, USA) su sedie di altezza adeguata, per circa 30 minuti. Tutte le sessioni sperimentali sono iniziate puntualmente alle 10 del mattino, con un intervallo di 7 giorni tra di esse. La pressione arteriosa (BP) è stata valutata prima della sessione e al termine di essa (controllo ed esercizio; basale, post, 10, 20 e 30 minuti).
RISULTATI: Non sono state ravvisate differenze significative tra le sessioni del gruppo di controllo e di quello di esercizio per quanto riguarda la BP sistolica e diastolica. Inoltre, 30 minuti dopo l’allenamento, abbiamo riscontrato risultati importanti per quanto concerne la BP sistolica (SBP) [Δ=-5,4 mmHg] e la BP diastolica (DBP) [Δ=-3,1 mmHg; d=0,8].
CONCLUSIONI: I risultati ottenuti da questo studio indicano che il metodo di allenamento DERE promuove una riduzione clinica della SBP e della DBP, nell’accezione clinica del termine, nel campione preso in esame. Inoltre, riteniamo che dovrebbero essere intrapresi studi controllati randomizzati su diversi protocolli di allenamento contro resistenza, in modo da fornire dati scientificamente corroborati ai professionisti della salute che si ritrovano a prescrivere esercizi di forza per il controllo della BP in questo segmento della popolazione.


KEY WORDS: Ictus; Pressione arteriosa; Esercizio fisico; Ipotensione post-esercizio

inizio pagina