Home > Riviste > Medicina dello Sport > Fascicoli precedenti > Medicina dello Sport 2021 December;74(4) > Medicina dello Sport 2021 December;74(4):642-56

ULTIMO FASCICOLO
 

JOURNAL TOOLS

Opzioni di pubblicazione
eTOC
Per abbonarsi
Sottometti un articolo
Segnala alla tua biblioteca
 

ARTICLE TOOLS

Publication history
Estratti
Permessi
Per citare questo articolo
Share

 

MEDICAL AREA   

Medicina dello Sport 2021 December;74(4):642-56

DOI: 10.23736/S0025-7826.21.03690-5

Copyright © 2021 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Italiano, Inglese

Sviluppo, affidabilità e validità di un nuovo protocollo per la misurazione della risposta visuo-motoria in atleti e non atleti

Lai-Chu SEE 1, 2, 3, Yen-Hsiu LIU 4, 5, Ai-Yin LIM 1, Wei-Min CHEN 1, Jiahn-Shing LEE 5

1 Department of Public Health, College of Medicine, Chang Gung University, Taoyuan City, Taiwan; 2 Biostatistics Core Laboratory, Molecular Medicine Research Center, Chang Gung University, Taoyuan City, Taiwan; 3 Division of Rheumatology, Allergy and Immunology, Chang Gung Memorial Hospital, Linkou, Taiwan; 4 Department of Physical Education, Chang Gung University, Taoyuan City, Taiwan; 5 Department of Ophthalmology, Chang Gung Memorial Hospital, Linkou, Taiwan


PDF


OBIETTIVO: La risposta visuo-motoria costituisce una qualità fondamentale per riconoscere uno stimolo e portare a termine la prova. Negli sport, alla maggior parte degli atleti è richiesto di reagire rapidamente a uno stimolo visivo. Il tempo di risposta (TR) è stato studiato a lungo, ma non è stato definito alcun protocollo standardizzato in grado di consentire un confronto equo dei risultati tra i diversi studi. Questo studio ha messo a punto un protocollo utilizzabile per misurare il tempo di risposta visuo-motoria utilizzando il FITLIGHT Trainer™ System (FTS; Fitlight Sports Corp., Aurora, ON, Canada) e ha riportato la media del TR tra non atleti sani di età compresa tra 6 e 59 anni. Abbiamo anche valutato l’affidabilità del protocollo utilizzando test-retest e la validità utilizzando differenze di TR di gruppi noti tra atleti di karate e non atleti del college.
METODI: Il protocollo è stato progettato con prove di risposta occhio-mano semplici e di scelta misurati a distanza zero, a distanza della spalla e a distanza casuale. Abbiamo riportato solo il risultato della mano dominante, perché il comportamento nel TR tra la mano dominante e quella non dominante era simile. Tuttavia, la mano dominante ha sempre reagito più velocemente rispetto alla mano non dominante. Come strumento di misurazione è stato utilizzato il FIGHT Trainer™ System (FTS), un dispositivo in commercio. Abbiamo testato il protocollo con individui sani, non atletici di età compresa tra 6 e 59 anni (N.=322). Per l’affidabilità della prova e del retest del protocollo, 23 individui non atleti e 12 atleti di karate del college hanno effettuato la misurazione TR due volte in due giorni consecutivi. Successivamente è stato calcolato il coefficiente di correlazione intra-classe (intra-class correlation coefficient [ICC]). La validità dei gruppi noti è stata ottenuta confrontando il TR tra 97 non atleti di college e 61 atleti di karate di college utilizzando l’ANOVA a 2 vie.
RISULTATI: Tra 322 individui sani e non atletici, il TR è migliorato con l’aumentare dell’età e si è mantenuto dopo aver raggiunto i vent’anni sino ai cinquanta. STR_zero dei bambini piccoli (6-9 anni) era in media 500,44±114,98 ms che si è gradualmente ridotto a 390,11±82,53 ms nell’età adolescenziale (16-18 anni). Raggiunta l’età adulta, i non atleti hanno mantenuto STR_zero a circa 320 ms ~ 492 ms. Il test di scelta ha richiesto più tempo dei compiti semplici e i compiti misurati alla distanza della spalla hanno richiesto più tempo delle prove misurate a distanza zero. Il nostro protocollo di misura del TR ha mostrato una buona affidabilità (ICC = 0,68 - 0,90 per i non atleti, ICC=0,70-0,95 per gli atleti di karate) e validità per gruppi noti. La risposta visuo-motoria è migliorata dai bambini piccoli agli adolescenti, ha raggiunto il picco all’età di 20-29 anni e si è mantenuta per tutta l’età adulta sino alla mezz’età. Gli uomini hanno presentato risposte visuo-motorie più veloci rispetto alle donne; gli atleti di karate risposte visuo-motorie più veloci rispetto a individui non atleti.
CONCLUSIONI: Questo protocollo si è dimostrato essere affidabile e valido per misurare la risposta visuo-motoria semplice e di scelta in individui sani, atleti e non atleti. Suggeriamo l’utilizzo di questo protocollo per la misurazione della risposta visuo-motoria in modo da poter effettuare un confronto equo tra diversi studi.


KEY WORDS: Tempo di reazione; Sport; Esercizio

inizio pagina