Home > Riviste > Medicina dello Sport > Fascicoli precedenti > Medicina dello Sport 2021 September;74(3) > Medicina dello Sport 2021 September;74(3):547-58

ULTIMO FASCICOLO
 

JOURNAL TOOLS

eTOC
Per abbonarsi PROMO
Sottometti un articolo
Segnala alla tua biblioteca
 

ARTICLE TOOLS

Publication history
Estratti
Permessi
Per citare questo articolo
Share

 

CASE REPORT   

Medicina dello Sport 2021 September;74(3):547-58

DOI: 10.23736/S0025-7826.21.03915-6

Copyright © 2021 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Italiano, Inglese

Trattamento percutaneo ecoguidato di borsite calcifica del legamento collaterale mediale del ginocchio

Angelo IOVANE, Leonardo CESANELLI , Antonio PALMA, Giuseppe MESSINA

Unit of Sport and Exercise Sciences Research, Department of Psychological, Pedagogical and Educational Sciences, University of Palermo, Palermo, Italy


PDF


La borsite calcica del legamento collaterale mediale del ginocchio è una condizione patologica di non frequente riscontro. Nel 1988, Kerlan and Glousman individuarono le caratteristiche cliniche della borsite del legamento collaterale mediale. Il dolore e la relativa limitazione della funzione sono i sintomi clinici che si riscontrano con maggiore frequenza durante il processo infiammatorio reattivo della borsa che caratterizza la fase di riassorbimento del materiale calcifico. Risulta ben documentato in letteratura che la massima efficacia del trattamento percutaneo ecoguidato, con riduzione significativa o scomparsa dei sintomi, si ha proprio in questa fase. Il caso clinico presentato in questo studio conferma la validità come opzione terapeutica del trattamento percutaneo ecoguidato, eseguito con tecnica mono ago, in soggetti con borsite calcifica del legamento collaterale mediale. In particolare, questa procedura risulta mininvasiva, ben sopportabile dal paziente, poco costosa, veloce, non gravata da particolari complicanze, in quanto la guida ecografia consente di evitare le strutture cosiddette nobili adiacenti.


KEY WORDS: Ginocchio; Calcificazione, fisiologica; Casi clinici

inizio pagina