Home > Riviste > Medicina dello Sport > Fascicoli precedenti > Medicina dello Sport 2021 September;74(3) > Medicina dello Sport 2021 September;74(3):509-27

ULTIMO FASCICOLO
 

JOURNAL TOOLS

eTOC
Per abbonarsi PROMO
Sottometti un articolo
Segnala alla tua biblioteca
 

ARTICLE TOOLS

Publication history
Estratti
Permessi
Per citare questo articolo
Share

 

EXERCISE PRESCRIPTION AREA   

Medicina dello Sport 2021 September;74(3):509-27

DOI: 10.23736/S0025-7826.21.04015-1

Copyright © 2021 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Italiano, Inglese

L’efficacia di protocolli di attività fisica “home-based” nel contrastare l’osteoporosi: una revisione narrativa dei possibili interventi

Arianna MURRI 1, Elisa MORETTI 1, Eliana TRANCHITA 1 , Claudia CERULLI 1, Antonella SANTILLI 2, Attilio PARISI 1, Elisa GRAZIOLI 1

1 Department of Movement, Human and Health Sciences, Foro Italico University, Rome, Italy; 2 Department of Pediatric Cardiology, Bambino Gesù Children’s Hospital, Rome, Italy


PDF


L’attività fisica svolge un ruolo fondamentale nella prevenzione e nel trattamento di diverse patologie croniche. In particolare, l’esercizio sembra indurre miglioramenti nel turnover osseo dei soggetti osteopenici e osteoporotici, aumentando la salute delle ossa. L’incidenza dell’osteoporosi tende ad essere più elevata nelle donne in postmenopausa a causa di fattori ormonali che portano a uno squilibrio nel rimodellamento osseo. Sfortunatamente, il periodo di pandemia di COVID-19 ha indotto la popolazione generale a diminuire il livello di attività fisica, aumentando l’incidenza di diverse malattie, tra cui l’osteoporosi. Durante quest’anno, l’uso della tecnologia è stato applicato in vari campi, tra cui quello della riabilitazione e dell’attività motoria, per cercare di ridurre il livello di sedentarietà sia nella popolazione sana che nei soggetti patologici. Pertanto, l’obiettivo di questa review è verificare l’efficacia di protocolli motori “home based”, che possano essere svolti anche durante situazioni di confinamento, sulla salute ossea e sui parametri funzionali delle donne in post-menopausa, generalmente ad alto rischio di osteoporosi. Secondo gli studi analizzati gli esercizi “home based” sembrano efficaci per mantenere la salute delle ossa nelle donne in post-menopausa; tuttavia, l’aderenza a queste tipologie di protocollo sembra diminuire nell’arco dei 12 mesi.


KEY WORDS: Osteoporosi; Osteoporosi, postmenopausa; Esercizio; Attività di forza

inizio pagina