Home > Riviste > Medicina dello Sport > Fascicoli precedenti > Medicina dello Sport 2021 September;74(3) > Medicina dello Sport 2021 September;74(3):458-69

ULTIMO FASCICOLO
 

JOURNAL TOOLS

eTOC
Per abbonarsi PROMO
Sottometti un articolo
Segnala alla tua biblioteca
 

ARTICLE TOOLS

Publication history
Estratti
Permessi
Per citare questo articolo
Share

 

ORTHOPEDIC AREA   

Medicina dello Sport 2021 September;74(3):458-69

DOI: 10.23736/S0025-7826.21.03940-5

Copyright © 2021 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Italiano, Inglese

La comparsa della sindrome da stress tibiale mediale dipende dalla superficie di corsa? Uno studio osservazionale

Katarzyna OGRODZKA-CIECHANOWICZ 1 , Katarzyna SZUMAL 1, Tomasz RIDAN 2

1 Faculty of Motor Rehabilitation, Institute of Clinical Rehabilitation, University of Physical Education in Krakow, Krakow, Poland; 2 Faculty of Motor Rehabilitation, Institute of Applied Sciences, University of Physical Education in Krakow, Krakow, Poland


PDF


OBIETTIVO: Oggigiorno coloro che si affacciano alla disciplina della corsa optano per specifiche forme di running sulla base di elementi come il luogo nel quale risiedono, le preferenze personali o lo stato di salute. Ci chiediamo dunque, la scelta della superficie di corsa può influenzare lo sviluppo della sindrome da stress tibiale mediale (medial tibial stress syndrome [MTSS])? Inoltre, la superficie di corsa potrebbe rappresentare un fattore di rischio per lo sviluppo della MTSS? Ad oggi, per quanto ci è dato sapere, vi è una carenza di lavori di ricerca attendibili che mettano a confronto l’impatto dell’allenamento su superfici diverse sull’insorgenza della MTSS. Lo scopo dello studio è stato quello di confrontare le caratteristiche dell’insorgenza della sindrome da stress tibiale mediale (MTSS) in corridori che si allenano su terreno, con l’ausilio di tapis roulant e per mezzo di un’ellittica cross trainer.
METODI: Centocinquanta runner, divisi in 3 gruppi a seconda del tipo di attività di corsa prevalente nell’allenamento quotidiano, hanno preso parte a uno studio osservazionale. Ciascun gruppo era composto da 50 individui. I soggetti sono stati assegnati a tre gruppi: corsa su terreno, tapis roulant ed ellittica cross trainer. L’assegnazione a ciascun gruppo si è basata sulle dichiarazioni dei partecipanti sulla tipologia di allenamento. È stato impiegato l’approccio quantitativo-soggettivo per mezzo della somministrazione di questionari anonimi.
RISULTATI: Settantanove soggetti fra quelli che hanno preso parte allo studio soffrivano di MTSS. I sintomi della MTSS sono stati riscontrati in 28 tra coloro che correvano su terreno, 27 tra quelli che correvano su un tapis roulant e 24 tra i partecipanti che si allenavano su una ellittica cross trainer. L’impatto significativo dei difetti a carico del piede sullo sviluppo della MTSS è stato parimenti confermato.
CONCLUSIONI: La MTSS si è manifestata in più della metà dei soggetti presi in esame. Il gruppo che ha fatto registrare il minor numero di soggetti affetti da MTSS è stato quello nel quale l’allenamento avveniva per mezzo di una cross trainer ellittica, mentre e il maggior numero di riscontri appartiene a quello che si allenava su un tapis roulant. I difetti a carico del piede influenzano in maniera significativa lo sviluppo della MTSS. La scelta della superficie di corsa non ha rappresentato un fattore determinante nello sviluppo della MTSS.


KEY WORDS: Sindrome da stress tibiale mediale; Corsa; Fattori di rischio

inizio pagina