Home > Riviste > Medicina dello Sport > Fascicoli precedenti > Medicina dello Sport 2021 March;74(1) > Medicina dello Sport 2021 March;74(1):35-42

ULTIMO FASCICOLO
 

JOURNAL TOOLS

eTOC
Per abbonarsi
Sottometti un articolo
Segnala alla tua biblioteca
 

ARTICLE TOOLS

Publication history
Estratti
Permessi
Per citare questo articolo
Share

 

PHYSIOLOGICAL AREA   

Medicina dello Sport 2021 March;74(1):35-42

DOI: 10.23736/S0025-7826.21.03787-X

Copyright © 2021 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Italiano, Inglese

Relazione tra le prestazioni nei 50 m di nuoto a stile libero e nei 50 m di nuoto con ostacoli in ambito militare

Daniel JUÁREZ SANTOS-GARCÍA 1, Juan P. AZNAR 2, Francisco A. FERNÁNDEZ 3, Inmaculada YUSTRES 1, 4, Rubén BARRAGÁN 1, Fernando GONZÁLEZ-MOHÍNO MAYORALAS 1, 5

1 Sport Training Laboratory, Faculty of Sport Sciences, University of Castilla-La Mancha, Toledo, Spain; 2 Estado Mayor de la Defensa, Ministry of Defence (MINISDEF), Madrid, Spain; 3 Department of Health, La Salle University Center, Autonomous University of Madrid, Madrid, Spain; 4 Faculty of Education, Francisco de Vitoria University, Madrid, Spain; 5 Facultad de Lenguas y Educación, Universidad Nebrija, Madrid, Spain


PDF


OBIETTIVO: I 50 m di nuoto con ostacoli rappresentano una delle cinque discipline del Pentathlon militare. Nessuno studio precedente ha studiato la relazione tra i 50 m di nuoto a ostacoli e i 50 m di nuoto a stile libero in ambito militare. Questo studio si propone di analizzare la relazione tra le prestazioni nei 50 m nuoto a stile libero e 50 m nuoto con ostacoli in campo militare e la loro influenza sul livello di lattato nel sangue, e di analizzare le differenze attribuibili al genere.
METODI: Quattordici militari (7 uomini e 7 donne) sono stati suddivisi in modo casuale in due gruppi. Dopo un riscaldamento standard, un gruppo ha eseguito 50 m di nuoto con ostacoli e l’altro 50 m a stile libero. Dopo un’ora di recupero l’ordine del test è stato invertito.
RISULTATI: È stata osservata una correlazione di 0,6 (n.s.) e 0,4 (n.s.) rispettivamente per individui si sesso maschile e femminile. Non sono state rilevate differenze significative nei tempi di arrivo tra i due sessi in entrambe le prove (F=4.721; P=0,051, η2=0,28).
CONCLUSIONI: L’allenamento nei 50 m di nuoto con ostacoli in ambito militare è una specifica attività formativa, priva di un’elevata correlazione con i 50 m di nuoto a stile libero. Sebbene non vi sia alcuna influenza del fattore sesso sulle differenze tra i tempi e le concentrazioni di lattato in entrambi i test, sono state osservate leggere variazioni tra uomini e donne.


KEY WORDS: Nuoto; Prestazione atletica; Personale militare

inizio pagina