Home > Riviste > Medicina dello Sport > Fascicoli precedenti > Medicina dello Sport 2020 September;73(3) > Medicina dello Sport 2020 September;73(3):373-82

ULTIMO FASCICOLO
 

JOURNAL TOOLS

eTOC
Per abbonarsi
Sottometti un articolo
Segnala alla tua biblioteca
 

ARTICLE TOOLS

Publication history
Estratti
Permessi
Per citare questo articolo

 

PHYSIOLOGICAL AREA   

Medicina dello Sport 2020 September;73(3):373-82

DOI: 10.23736/S0025-7826.20.03737-0

Copyright © 2020 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Italiano, Inglese

Rapporto tra saturazione di ossigeno, frequenza cardiaca e mal di montagna acuto nell’alpinismo a quote molto elevate per cinque giorni

Lun LI 1, Fan DONG 1, Yong T. WANG 2

1 China University of Geosciences, Wuhan, China; 2 College of Nursing and Health Sciences, The University of Texas, Tyler, TX, USA


PDF


OBIETTIVO: Lo scopo di questo studio era misurare la saturazione di ossigeno (SpO2), la frequenza cardiaca (HR) e il punteggio del test di Lake Louise per la valutazione del mal di montagna acuto degli alpinisti durante una spedizione alpinistica di cinque giorni a quote molto elevate (3794-5005 m sopra il livello del mare). Il rapporto tra SpO2, HR e mal di montagna acuto (AMS) serviva a identificale l’AMS il prima possibile e ridurre il rischio per gli alpinisti durante la scalata.
METODI: Per questo studio sono stati selezionati 26 alpinisti in buona salute per testare le loro SpO2 e HR durante le scalate con un pulsossimetro da dito portatile e identificare gli alpinisti affetti da AMS attraverso i risultati del test di Lake Louis. I dati sono stati elaborati con un t-test indipendente.
RISULTATI: Dopo l’arrivo al campo base, non è stata rilevata alcuna correlazione tra HR e AMS, ma vi era una significativa correlazione tra SpO2 e AMS.
CONCLUSIONI: I risultati indicavano che la valutazione giornaliera di SpO2 durante la scalata a 4360 m poteva aiutare a identificare l’AMS. Nello specifico, è stata trovata una correlazione significativa tra SpO2 e AMS durante la prima notte e la seconda mattina della spedizione.


KEY WORDS: Frequenza cardiaca; Mal di montagna; Alpinismo

inizio pagina