Home > Riviste > Medicina dello Sport > Fascicoli precedenti > Medicina dello Sport 2020 June;73(2) > Medicina dello Sport 2020 June;73(2):341-71

ULTIMO FASCICOLO
 

JOURNAL TOOLS

eTOC
Per abbonarsi
Sottometti un articolo
Segnala alla tua biblioteca
 

ARTICLE TOOLS

Publication history
Estratti
Permessi
Per citare questo articolo
Share

 

FORUM   

Medicina dello Sport 2020 June;73(2):341-71

DOI: 10.23736/S0025-7826.20.03667-4

Copyright © 2020 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Italiano, Inglese

L’efficacia della terapia extracorporea con onde d’urto (ESWT) nella capsulite adesiva di spalla: revisione sistematica della letteratura e meta-analisi

Sandra MICCINILLI 1 , Marco BRAVI 1, Michelangelo MORRONE 1, Dorotea MANCO 1, Federica BRESSI 1, Stefano CAMPI 2, Rocco PAPALIA 2, Silvia STERZI 1

1 Department of Physical and Rehabilitation Medicine, Campus Bio-Medico University, Rome, Italy; 2 Department of Orthopedics and Trauma, Campus Bio-Medico University, Rome, Italy


PDF


INTRODUZIONE: La capsulite adesiva è un disturbo della spalla comune che si presenta con dolore e limitazione del range di movimento passivo e attivo della spalla e caratterizzato da un’infiammazione cronica che provoca ispessimento capsulare. La terapia extracorporea con onde d’urto (ESWT) è un trattamento non chirurgico di diversi disturbi muscoloscheletrici. Poiché le modalità di intervento e i protocolli di trattamento utilizzati nella capsulite adesiva sono diversi, è necessaria una revisione sistematica e una meta-analisi per verificare l’efficacia di ESWT e valutare il numero e la qualità degli studi esistenti e l’eventuale necessità di ulteriori studi randomizzati controllati (RCTs).
ACQUISIZIONE DEI DATI: I dati sono stati ottenuti da PubMed, Scopus, Cochrane Library, Google Scholar e PEDro, considerando gli articoli pubblicati fino a giugno 2018.
SINTESI DEI DATI: Sette studi hanno soddisfatto i criteri di inclusione. L’ESWT, se confrontato con il trattamento con placebo, ha avuto un effetto significativo sul dolore immediatamente dopo il trattamento, a breve e a medio / lungo termine (Effect Size [ES] =-1,62, Intervallo di Confidenza [IC] al 95%: da -3,08 a -0,16], ES=-1,31 [IC al 95%: da -2,15 a -0,46] ed ES=-2,98 [IC al 95%: da -4,57 a -1,38] rispettivamente). L’ESWT rispetto ad altri trattamenti è risultata significativamente più efficace immediatamente dopo il trattamento sia sul dolore che sul range di movimento della spalla (ES=-2,06; [IC 95%: da -3,30 a -0,81] ed ES=1,72 [IC al 95%: da 0,36 a 3,08] rispettivamente).
CONCLUSIONI: I risultati di questa revisione supportano l’uso dell’ESWT nella capsulite adesiva, specialmente se combinato con la terapia fisica e con programma di esercizi a casa. Tuttavia, sono necessari ulteriori RCT di alta qualità per definire correttamente gli effetti ESWT e la sua eventuale superiorità rispetto ad altre terapie conservative.


KEY WORDS: Capsulite adesiva; Terapia extracorporea con onde d’urto; Terapie fisiche; Riabilitazione

inizio pagina