Home > Riviste > Medicina dello Sport > Fascicoli precedenti > Medicina dello Sport 2019 December;72(4) > Medicina dello Sport 2019 December;72(4):654-62

ULTIMO FASCICOLO
 

JOURNAL TOOLS

eTOC
Per abbonarsi
Sottometti un articolo
Segnala alla tua biblioteca
 

ARTICLE TOOLS

Publication history
Estratti
Permessi
Per citare questo articolo

 

CASE REPORT   

Medicina dello Sport 2019 December;72(4):654-62

DOI: 10.23736/S0025-7826.19.03599-3

Copyright © 2019 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Italiano, Inglese

Nuovi fattori predittivi d’infortunio al legamento crociato anteriore del ginocchio nelle giovani giocatrici di pallacanestro: un case report

Adriano SANTOSPAGNUOLO 1, Davide BOARETTO 1, Diana LALLI 1, Flavia SANTOBONI 1, 2, Sveva NUSCA 1, 2, Barbara CALLÀ 1, Fabio BARCHIESI 2, Luca MOLINARO 3, Stefano ROSSI 3, Maria C. VULPIANI 1, 2, Mario VETRANO 1

1 Unit of Physical Medicine and Rehabilitation, Sant’Andrea Hospital, Sapienza University, Rome, Italy; 2 Sports Medicine Institute CONI Rome, Rome, Italy; 3 Department of Economics, Engineering, Society and Business Organization, University of Tuscia, Viterbo, Italy


PDF


La pallacanestro è uno “sport game” da contatto che comporta sollecitazioni importanti delle articolazioni degli arti inferiori. Ne consegue un aumentato rischio di sviluppare patologie traumatiche acute, tra le quali la lesione del legamento crociato anteriore del ginocchio (LCA), che si verifica più frequentemente nel sesso femminile. L’obiettivo di questo studio è stato ricercare la presenza di fattori di rischio di lesione del LCA rilevabili con sistema inerziale indossabile in una cestista agonista nazionale Under 14 sottoposta a rilevazioni collegiali prospettiche. La partecipante ha subito la rottura del LCA del ginocchio sinistro durante un incontro internazionale di pallacanestro, occorso un mese dopo la prima sessione di valutazioni, ed è stata sottoposta a intervento di ricostruzione dell’LCA, seguito da un periodo di riabilitazione. La valutazione dell’atterraggio dal protocollo di salti Single Leg Drift Jump, effettuato prima della sessione di allenamento, è stata condotta tramite gli strumenti Optogait e GYKO prima e dopo che si verificasse l’infortunio. I risultati hanno mostrato alcune differenze significative nei parametri dell’arto inferiore infortunato rispetto al controlaterale nella valutazione preintervento. L’analisi ANOVA ha evidenziato differenze statisticamente significative fra valutazione preintervento e le valutazioni postintervento solo a carico dell’arto inferiore infortunato. L’analisi strumentale del gesto sport-specifico effettuata con il sensore inerziale GYKO e le barre OPTOGait potrebbe essere utile ad individuare atleti a rischio di rottura del LCA.


KEY WORDS: Basket; Legamento crociato anteriore; Infortunio

inizio pagina