Home > Riviste > Medicina dello Sport > Fascicoli precedenti > Medicina dello Sport 2019 September;72(3) > Medicina dello Sport 2019 September;72(3):439-52

ULTIMO FASCICOLO
 

JOURNAL TOOLS

eTOC
Per abbonarsi
Sottometti un articolo
Segnala alla tua biblioteca
 

ARTICLE TOOLS

Publication history
Estratti
Permessi
Per citare questo articolo

 

EXERCISE PREXCRIPTION AREA   

Medicina dello Sport 2019 September;72(3):439-52

DOI: 10.23736/S0025-7826.19.03425-2

Copyright © 2019 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Italiano, Inglese

Gli effetti di un allenamento di kickboxing della durata di sedici settimane sulle caratteristiche fisiche e fisiologiche di giovani soggetti maschi

Fatih SENDURAN 1 , Serdar MUTLU 1, Murat KASAP 2

1 Department of Sport, Turkish National Defence University NCO School, Balıkesir, Turkey; 2 Department of Sport Sciences, Uludag University, Bursa, Turkey


PDF


OBIETTIVO: Il presente studio esamina gli effetti dell’allenamento di gruppo basato sulla kickboxing sulla resistenza cardiorespiratoria, la resistenza muscolare, l’equilibrio delle singole gambe, la flessibilità del tronco, la forza del tronco, la forza statica delle braccia, velocità-agilità e la potenza esplosiva delle gambe in uomini non atleti.
METODI: Il presente studio su 234 uomini non atleti in salute (con un’età compresa tra i 21 e i 23 anni) è stato organizzato come trial controllato randomizzato a due bracci. Per il gruppo che praticava kickboxing, l’allenamento è stato impartito due volte alla settimana per 16 settimane. Le differenze nei dati di riferimento sulle caratteristiche antropometriche, fisiche e fisiologiche tra il gruppo di intervento (INT) e quello di controllo (CON) sono state esaminate in base all’analisi della varianza univariata e del test t di Student e alle analisi del test t per campioni appaiati per ogni parametro. Tutti i parametri dipendenti sono stati analizzati secondo 2 (gruppo: INT vs. CON) X 2 (tempo: pre- vs. post-test) separati.
RISULTATI: Abbiamo osservato evidenti effetti con significatività statistica tra i due gruppi relativi a BMI, allungamenti, equilibrio, addominali in 30 secondi, sospensione a braccia flesse, corsa a navetta (10 x 5 metri) e VO2max nella resistenza in 20 minuti con miglioramenti nettamente superiori per il gruppo INT. Non sono invece stati riscontrati effetti significativi nel salto in lungo da fermo e nella forza statica delle braccia (sinistra-destra).
CONCLUSIONI: Il presente studio rivela che impartire un allenamento di kickboxing può migliorare benessere, equilibrio, resistenza aerobica, flessibilità, forza statica delle braccia e la funzione velocità-agilità nei non atleti maschi.


KEY WORDS: Boxe; Forma fisica; Esercizio; Resistenza fisica; Forza muscolare

inizio pagina