Home > Riviste > Medicina dello Sport > Fascicoli precedenti > Medicina dello Sport 2017 December;70(4) > Medicina dello Sport 2017 December;70(4):430-8

ULTIMO FASCICOLO
 

JOURNAL TOOLS

eTOC
Per abbonarsi
Sottometti un articolo
Segnala alla tua biblioteca
 

ARTICLE TOOLS

Publication history
Estratti
Permessi
Per citare questo articolo

 

PHYSIOLOGICAL AREA   

Medicina dello Sport 2017 December;70(4):430-8

DOI: 10.23736/S0025-7826.17.03088-5

Copyright © 2017 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Italiano, Inglese

Effetto di cemento e terra rossa sulla performance di sprint dopo un match di tennis in carrozzina: studio in acuto

Matteo PONZANO 1, Massimiliano GOLLIN 2

1 Adapted Training and Performance Research Group, SUISM, University of Turin, Turin, Italy; 2 Department of Clinical and Biological Sciences, University of Turin, Turin, Italy


PDF


OBIETTIVO: Differenti superfici di gioco potrebbero influenzare i movimenti del tennis in carrozzina, modificando anche i parametri funzionali della prestazione che potrebbero riflettersi sui livelli di fatica degli atleti. L’obiettivo di questo studio è stato di definire le modificazioni delle capacità coordinative e condizionali in seguito ad un match per mezzo dell’analisi della velocità non lineare confrontando la terra rossa e il cemento.
METODI: Dodici giocatori di tennis in carrozzina hanno disputato 12 partite, di cui 6 su terra rossa e 6 su cemento. Prima e dopo gli incontri, i partecipanti hanno effettuato il Twist and Sprint Wheelchair Test e sono stati comparati i dati raccolti prima e dopo ogni evento.
RISULTATI: Il t-test non ha evidenziato significative differenze riguardo il test su terra rossa (C) prima (C0=10,03 s) e dopo (C1=10,04 s) il match. Il test effettuato su cemento (H) ha mostrato differenze significative (P<0,05, ES=0,20, -2%) comparando i valori prima (H0=9,61 s) e dopo (H1=9,43 s) il match.
CONCLUSIONI: Un match di tennis in carrozzina di durata inferiore a 90 minuti non comporta peggioramenti di performance indotti dalla fatica neuro-muscolare, indipendentemente dalla superficie di gioco. La velocità con cambi di direzione migliora significativamente dopo aver giocato su cemento, a causa della continua stimolazione della coordinazione specifica e della trascurabile forza di attrito su questa superficie.


KEY WORDS: Tennis - Carrozzina - Test

inizio pagina