Home > Riviste > Medicina dello Sport > Fascicoli precedenti > Medicina dello Sport 2017 December;70(4) > Medicina dello Sport 2017 December;70(4):389-409

ULTIMO FASCICOLO
 

JOURNAL TOOLS

Opzioni di pubblicazione
eTOC
Per abbonarsi
Sottometti un articolo
Segnala alla tua biblioteca
 

ARTICLE TOOLS

Publication history
Estratti
Permessi
Per citare questo articolo
Share

 

EDITORIAL   

Medicina dello Sport 2017 December;70(4):389-409

DOI: 10.23736/S0025-7826.17.03250-1

Copyright © 2017 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Italiano, Inglese

Raccomandazioni delle associazioni scientifiche per le vaccinazioni negli atleti professionisti

Maurizio CASASCO 1, Antonio GIANFELICI 2, Giancarlo ICARDI 3, 4, Girolamo M. MILICIA 5, Anna ODONE 3, 5, Attilio PARISI 1, 6, Cesira PASQUARELLA 5, Carlo SIGNORELLI 5 , Arsenio VEICSTEINAS 7, Luigi VEZZOSI 5, 8, on behalf of Federazione Medico Sportiva Italiana (F.M.S.I.) and Società Italiana di Igiene, Medicina Preventiva e Sanità Pubblica (S.It.I.)

1 Federazione Medico Sportiva Italiana (F.M.S.I.), Rome, Italy; 2 AMS Istituto Medicina dello Sport, Rome, Italy; 3 Vaccines Group, Società Italiana di Igiene, Medicina Preventiva e Sanità Pubblica (S.It.I.), Rome, Italy; 4 Department of Health Sciences, University of Genoa, Genoa, Italy; 5 Department of Medicine and Surgery, University of Parma, Parma, Italy; 6 University of Rome “Foro Italico”, Rome, Italy; 7 Scientific and Cultural Committee, Federazione Medico Sportiva Italiana (F.M.S.I.), Rome, Italy; 8 Department of Experimental Medicine, University of Campania “Luigi Vanvitelli”, Naples, Italy


PDF


La Società Italiana di Igiene, Medicina Preventiva e Sanità Pubblica (S.It.I), e la Federazione Italiana Medico Sportiva (F.M.S.I.) nel settembre 2017 hanno elaborato e approvato indirizzi finalizzati a un corretto utilizzo delle vaccinazioni negli atleti sportivi professionisti (c.d. “atleti d’élite”). Lo scopo di tale documento intersocietario è fornire ai medici indicazioni utili e aggiornate sulle pratiche vaccinali nell’ambito delle diverse discipline sportive, anche alla luce dell’emanazione del Piano Nazionale Prevenzione Vaccinale 2017-2019 (PNPV 2017-2019) e della Legge n. 119 del 31 luglio 2017 per le nuove disposizioni sull’obbligo vaccinale. Le raccomandazioni sono state differenziate sulla base di evidenze scientifiche che tengono conto: della tipologia di sport (es. sport individuali e di squadra, sport di combattimento, ecc.), del luogo dove viene praticata l’attività sportiva, e della peculiare situazione dell’atleta (es. impegnato in trasferte internazionali). Si è ritenuto inoltre opportuno richiamare l’excursus delle normative di riferimento, nonché offrire consigli atti a ottimizzare l’atto vaccinale, indicando possibili controindicazioni temporanee o permanenti, la tempistica più opportuna per la vaccinazione, e fornendo suggerimenti per ridurre al minimo eventuali effetti collaterali postvaccinali.


KEY WORDS: Atleti - Sport - Vaccini - Malattie infettive - Prevenzione

inizio pagina