Home > Riviste > Medicina dello Sport > Fascicoli precedenti > Medicina dello Sport 2014 March;67(1) > Medicina dello Sport 2014 March;67(1):159-71

ULTIMO FASCICOLO
 

JOURNAL TOOLS

eTOC
Per abbonarsi PROMO
Sottometti un articolo
Segnala alla tua biblioteca
 

ARTICLE TOOLS

Estratti
Permessi

 

FORUM   

Medicina dello Sport 2014 March;67(1):159-71

Copyright © 2014 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Italiano, Inglese

Valutazione degli atleti con disturbi del ritmo: indicazioni attuali ed emergenti dei monitor cardiaci impiantabili

Giada F.

Unit of Sports Medicine and Cardiovascular Rehabilitation Service, PF Calvi Hospital, Noale, Venice, Italy


PDF


I monitor cardiaci impiantabili (implantable cardiac monitors, ICM) sono dispositivi in grado di monitorare il ritmo cardiaco per lunghi periodi di tempo (oltre 6 anni negli ultimi modelli). Le attuali indicazioni cliniche all’utilizzo degli ICM in medicina dello sport comprendono la valutazione degli atleti con sintomi di possibile origine aritmica, quali la sincope e le palpitazioni di origine sconosciuta, e quelli con episodi epilettici di difficile gestione. Inoltre, le capacità degli ICM di riconoscere e registrare gli episodi aritmici in modo automatico, cioè senza l’intervento del paziente, suggeriscono un loro utilizzo anche nello studio delle aritmie asintomatiche. Pertanto, essi possono essere proposti anche per la valutazione a lungo termine del carico aritmico globale, negli atleti asintomatici ma a rischio di sviluppare disturbi del ritmo significativi, quali bradiaritmie, fibrillazione atriale, o tachiaritmie ventricolari.

inizio pagina