Home > Riviste > Medicina dello Sport > Fascicoli precedenti > Medicina dello Sport 2011 December;64(4) > Medicina dello Sport 2011 December;64(4):379-91

ULTIMO FASCICOLO
 

JOURNAL TOOLS

eTOC
Per abbonarsi PROMO
Sottometti un articolo
Segnala alla tua biblioteca
 

ARTICLE TOOLS

Estratti
Permessi

 

  AREA FISIOLOGICA 

Medicina dello Sport 2011 December;64(4):379-91

Copyright © 2012 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Italiano, Inglese

Effetti dell’affaticamento sulla disciplina del nuoto in pentatleti di alto livello. Influenza della scherma sulla performance del nuoto

Demarie S. 1, Magini V. 2, Galvani C. 3, Bianco M. 4

1 Italian University Sport and Movement “Foro Italico”, Department of Human Movement and Sport Sciences, Laboratory of Sport Performance, Rome, Italy 2 Italian University Sport and Movement “Foro Italico”, Department of Health Sciences, Rome, Italy 3 Chatolic University of the Sacred Heart, Motor Science Degree, Applied Exercise Physiology Laboratory, Milan, Italy 4 Chatolic University of the Sacred Heart, Motor Science Degree, Milan, Italy


PDF


Obiettivo. La competizione olimpica di pentathlon moderno è composta di cinque discipline sportive e si estende per un lungo arco temporale. È possibile che l’effetto residuale derivante da un precedente esercizio fisico crei risposte fisiologiche diverse da quelle che scaturirebbero dalla pratica di ogni disciplina come evento distinto. Obiettivo del presente studio è stato quello di analizzare l’effetto della scherma sulla performance della disciplina successiva, il nuoto.
Metodi. I parametri misurati (miglior tempo nel nuoto sui 200 m, tasso di sforzo percepito dopo il nuoto sui 200 m a velocità massima; velocità di nuoto corrispondente all’accumulo di 2 mM di lattato ematico; velocità di nuoto corrispondente all’accumulo di 4mM di lattato ematico, accumulo di lattato ematico, quoziente respiratorio alla velocità corrispondente all’accumulo di 2 mM di lattato ematico, maggiore consumo di ossigeno, tempo di esaurimento e accumulo di lattato ematico durante il nuoto a 1,43 m · s-1) sono stati misurati a riposo e in seguito a una competizione di scherma.
Risultati. Un livello di performance minore è stato registrato nella sessione di test effettuata dopo la competizione di scherma. La riduzione della performance può essere dovuta a numerosi fattori, tra cui un disturbo arrecato all’abilità tecnica del nuoto e una disfunzione metabolica.
Conclusioni. I risultati del presente studio suggeriscono che un’accurata strategia competitiva e un’adeguata idratazione e assunzione di carboidrati durante la competizione di pentathlon svolta in un singolo giorno rappresentano fattori importanti al fine di ottenere il successo nella competizione.

inizio pagina