Home > Riviste > Medicina dello Sport > Fascicoli precedenti > Medicina dello Sport 2007 June;60(2) > Medicina dello Sport 2007 June;60(2):173-7

ULTIMO FASCICOLO
 

JOURNAL TOOLS

eTOC
Per abbonarsi PROMO
Sottometti un articolo
Segnala alla tua biblioteca
 

ARTICLE TOOLS

Estratti
Permessi

 

AREA MEDICA   

Medicina dello Sport 2007 June;60(2):173-7

Copyright © 2007 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Italiano

Studio preliminare di correlabilità tra due metodiche per l’analisi del cortisolo salivare in atleti

Bertone M. 1, Di Cave P. 1, Besi M. 1, Olivero D. 2, Faina M. 1, Tranquilli C. 1

1 Istituto di Medicina e Scienza dello Sport CONI Roma 2 Johnson & Johnson Medical S.p.a – Div. Ortho-Clinical Diagnostics


PDF


Obiettivo. Scopo dello studio è verificare la validità di una metodica automatica, quindi pratica e semplice, per il dosaggio del cortisolo attraverso l’analisi della saliva, un’alternativa all’analisi ematica. Lo studio si basa sul confronto tra un metodo semimanuale su micropiastra validato per l’analisi di campioni salivari e un altro metodo in automazione attualmente validato solamente per campioni di sangue e urine.
Metodi. È stato preso in considerazione il metodo completamente automatico a chemiluminescenza potenziata Vitros Eci della Ortho-Clinical Diagnostic, rispetto al metodo competitivo, già validato per quest’analisi, che utilizza kit DRG per il dosaggio salivare del cortisolo su lettore per micropiastra ETI-SYSTEM S800 della Sorin Biomedica. Per verificare la validità della misurazione sul Vitros, 155 campioni salivari, provenienti da 46 atleti praticanti vari sport, di cui 5 femmine e 48 maschi, sono stati analizzati con le due metodiche. La saliva è stata raccolta mediante provette Salivette, i campioni sono stati conservati a temperatura di -70° C e scongelati subito prima delle analisi. Per l’analisi delle relazioni delle due metodiche sono state utilizzate le statistiche della regressione lineare ed stato realizzato un bias-plot.
Risultati e conclusioni. questo studio dimostra che il cortisolo salivare può essere misurato su un analizzatore automatico come il Vitros ECI. I dati di correlabilità tra i due metodi sono risultati statisticamente significativi (r2=0,8363).

inizio pagina