Home > Riviste > Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche > Fascicoli precedenti > Gazzetta Medica Italiana - Archivio per le Scienze Mediche 2019 June;178(6) > Gazzetta Medica Italiana - Archivio per le Scienze Mediche 2019 June;178(6):396-402

ULTIMO FASCICOLO
 

JOURNAL TOOLS

eTOC
Per abbonarsi
Sottometti un articolo
Segnala alla tua biblioteca
 

ARTICLE TOOLS

Publication history
Estratti
Permessi
Per citare questo articolo

 

ORIGINAL ARTICLE   

Gazzetta Medica Italiana - Archivio per le Scienze Mediche 2019 June;178(6):396-402

DOI: 10.23736/S0393-3660.18.03872-X

Copyright © 2018 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Italiano

L’utilizzo di ausili assorbenti di profilo tecnico elevato nel management delle perdite genitali post-partum: valutazione dell’adeguatezza e della soddisfazione da parte delle donne in puerperio dopo parto vaginale. Studio multicentrico randomizzato condotto su 800 pazienti

Silvio TARTAGLIA 1 , Daniela ANGELO 2, Anna NATALI 3, Caterina PIZZICAROLI 2, Valerio P. PISCITELLI 1, Alessandro GIORDANI 4, Maria G. PELLEGRINI 2, Marco BONITO 3, Mario F. SEGATORE 2, Paolo FUSCO 2, Giovanni LARCIPRETE 2

1 Scuola Medica Ospedaliera Regione Lazio SMORRL, San Giovanni Calibita Fatebenefratelli Hospital, Rome, Italy; 2 Unit of Gynecology and Obstetrics, San Giovanni Calibita Fatebenefratelli Hospital, Rome, Italy; 3 Operative Unit of Gynecology and Obstetrics, San Pietro Fatebenefratelli Hospital, Rome, Italy; 4 Fondazione FBF per la Ricerca e la Formazione Sanitaria e Sociale, San Giovanni Calibita Fatebenefratelli Hospital, Rome, Italy



OBIETTIVO: La valutazione delle perdite genitali post-partum è di vitale importanza per il riconoscimento di condizioni potenzialmente patologiche, come l’emorragia post-partum secondaria e le infezioni puerperali. Le lochiazioni rappresentano un evento fisiologico che si presenta dopo il parto e perdura nelle successive settimane con graduali modificazioni. Esse sono costituite da sangue, coaguli, tessuti, componente leucocitaria. Per tale caratteristica costante del puerperio, è necessario l’utilizzo di ausili assorbenti per la valutazione della qualità delle secrezioni, per garantire un ambiente genitale igienico e permettere alla donna libertà di movimento e discrezione.
METODI: In questo studio multicentrico randomizzato, svolto nel 2016 presso “Ospedale Generale San Giovanni Calibita - Fatebenefratelli, Isola Tiberina” e “Ospedale San Pietro - Fatebenefratelli” in Roma, abbiamo fornito a 800 donne dopo parto vaginale, randomizzate in 4 gruppi, ausili assorbenti della gamma “LINES Specialist®” per incontinenza urinaria (LINES Specialist® Super, LINES Specialist® Maxi, LINES Specialist® Pants Discreet, LINES Specialist® Pants Plus). Abbiamo poi confrontato i risultati, in termini di soddisfazione personale, numero di cambi al giorno, aderenza all’utilizzo tramite un questionario compilato alla dimissione.
RISULTATI: Il modello LINES Specialist® Pants Discreet è risultato il più soddisfacente, ed è stato fortemente consigliato dalle puerpere che lo hanno utilizzato poiché ha necessitato di un numero di cambi giornalieri inferiore.
CONCLUSIONI: Tali risultati avvalorano un possibile utilizzo di tale ausilio assorbente nei punti nascita, e una forte raccomandazione nell’uso domiciliare di questo dispositivo di elevato profilo tecnico e qualitativo, in concomitanza con una corretta igiene intima, per la gestione delle perdite genitali in puerperio.


KEY WORDS: Vaginal discharge; Postpartum hemorrhage; Puerperal infection

inizio pagina