Home > Riviste > Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche > Fascicoli precedenti > Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche 2018 October;177(10) > Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche 2018 October;177(10):571-7

ULTIMO FASCICOLO
 

JOURNAL TOOLS

eTOC
Per abbonarsi
Sottometti un articolo
Segnala alla tua biblioteca
 

ARTICLE TOOLS

Publication history
Estratti
Permessi
Per citare questo articolo

 

ORIGINAL ARTICLE   

Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche 2018 October;177(10):571-7

DOI: 10.23736/S0393-3660.18.03586-6

Copyright © 2018 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Italiano

Esposizione a benzene in lavoratori outdoor ed effetti sui livelli di prolattina plasmatica

Maria V. ROSATI 1, Francesco TOMEI 2, Ottavia BALBI 1, Gianfranco TOMEI 3, Tiziana CACIARI 2, Vincenza ALZELMO 4, Donato P. DE CESARE 1, Francesco MASSONI 1, Carmina SACCO 1, Serafino RICCI 1

1 Unit of Occupational Medicine, Department of Anatomy, Histology, Medical-Legal and the Orthopedics, Specialty School of Occupational Medicine, Sapienza University of Rome, Rome, Italy; 2 Spin off Sipro, Rome, Italy; 3 Department of Psychiatric and Psychological Science, Sapienza University of Rome, Rome, Italy; 4 Unit of Occupational Medicine, Institute of Public Health, Sacro Cuore Catholic University, Rome, Italy


PDF


OBIETTIVO: Lo scopo dello studio è quello di valutare se l’esposizione occupazionale a basse dosi di benzene in lavoratori outdoor di una grande città causa alterazioni sui livelli plasmatici di prolattina (PRL).
METODI: Da una popolazione di 1594 lavoratori, ne sono stati studiati 87. Ogni lavoratore è stato sottoposto a prelievo ematico per il dosaggio del benzene e della PRL. La normalità della distribuzione delle diverse variabili è stata verificata con il test di Kolmogorov-Smirnov. Sul campione totale, sono stati eseguiti il test T di Student per le variabili a 2 modalità (sesso, fumo e mansione) e il test di ANOVA per le variabili con più di 2 modalità (età e anzianità lavorativa). È stato valutato l’indice di correlazione di Pearson tra le variabili nel campione totale e dopo suddivisione sulla base del sesso, dell’abitudine al fumo e della mansione. I risultati sono stati considerati significativi quando i valori della P erano inferiori a 0,05.
RISULTATI: Lo studio non ha rilevato correlazioni significative tra i livelli di benzene e i livelli plasmatici di prolattina nei lavoratori outdoor.
CONCLUSIONI: Questo studio è da considerarsi preliminare, pertanto approfondiremo lo studio ampliando la casistica.


KEY WORDS: Air pollution - Benzene - Environmental monitoring - Prolactin

inizio pagina