Home > Riviste > Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche > Fascicoli precedenti > Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche 2014 January-February;173(1-2) > Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche 2014 January-February;173(1-2):67-9

ULTIMO FASCICOLO
 

JOURNAL TOOLS

eTOC
Per abbonarsi
Sottometti un articolo
Segnala alla tua biblioteca
 

ARTICLE TOOLS

Estratti
Permessi

 

CASI CLINICI   

Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche 2014 January-February;173(1-2):67-9

Copyright © 2014 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Inglese

Ascesso subfrenico conseguente al taglio cesareo. Segnalazione di un caso

Riel A., Rakotomavo F., Rasamoelina R., Raveloson N.

Department of Anaesthesiology and Critical Care, University Hospital of Joseph Ravoahangy Andrianavalona, Antananarivo, Madagascar


PDF


L’ascesso subfrenico conseguente al taglio cesareo è un evento raro. Riportiamo il caso di una paziente di 27 anni di età sottoposta a taglio cesareo per distress fetale. Sette giorni dopo l’intervento chirurgico, la paziente è stata ricoverata nuovamente per dolore addominale, dispnea e febbre. L’ecografia addominale ha rivelato un ascesso subfrenico sinistro. La terapia antimicrobica ad ampio spettro e il drenaggio chirurgico in laparotomia hanno consentito la risoluzione dell’ascesso. L’Escherichia coli è stato identificato nella coltura del liquido purulento. Sebbene raro, l’ascesso subfrenico deve essere sospettato quando la paziente presenta segni di infezione intra-addominale dopo il taglio cesareo.

inizio pagina