Home > Riviste > Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche > Fascicoli precedenti > Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche 2013 April;172(4) > Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche 2013 April;172(4):317-20

ULTIMO FASCICOLO
 

JOURNAL TOOLS

eTOC
Per abbonarsi
Sottometti un articolo
Segnala alla tua biblioteca
 

ARTICLE TOOLS

Estratti
Permessi
Share

 

CASI CLINICI   

Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche 2013 April;172(4):317-20

Copyright © 2013 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Inglese

Insolita presentazione di un feocromocitoma maligno

Abdul-Razak M. R. 1, Yeoh T. M. 1, Rajasingam V. 2, Ng K. L. 1

1 Department of Surgery, Faculty of Medicine, University of Malaysia, Kuala Lumpur, Malaysia; 2 Department of Surgery, Assunta Hospital Petaling Jaya, Malaysia


PDF


I feocromocitomi sono rari tumori neuroendocrini secernenti catecolamine. I pazienti asintomatici sono estremamente rari e rappresentano una notevole sfida diagnostica. La gestione chirurgica è il trattamento preferito. Pertanto, l’onere grava sul medico che deve assicurarsi che i feocromocitomi siano identificati prima della chirurgia poiché, in caso contrario, le conseguenze possono essere rischiose. Lo scenario peggiore è quello di dover gestire una crisi catecolaminica acuta sul tavolo operatorio in un paziente impreparato e con un team chirurgico e anestetico che non sospetta nulla. Descriviamo un caso atipico di tumore surrenale risultato negativo in fase preoperatoria per il feocromocitoma ma che successivamente si è rivelato essere un feocromocitoma maligno.

inizio pagina