Home > Riviste > Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche > Fascicoli precedenti > Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche 2013 March;172(3) > Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche 2013 March;172(3):229-32

ULTIMO FASCICOLO
 

JOURNAL TOOLS

eTOC
Per abbonarsi PROMO
Sottometti un articolo
Segnala alla tua biblioteca
 

ARTICLE TOOLS

Estratti
Permessi

 

CASI CLINICI   

Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche 2013 March;172(3):229-32

Copyright © 2013 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Inglese

Istiocitosi a cellule di Langerhans come lesione focale del rachide cervicale in età adulta. Caso clinico

Romeo F. 1, Toscano S. 1, Fumai V. 1, Casiello M. 2, Colella P. 3, D’agostino A. 1

1 Department of Neurosurgery, “A. Perrino” Hospital, Brindisi, Italy; 2 Department of Pathology, “A. Perrino” Hospital, Brindisi, Italy; 3 Department of Neuroradiology, “A. Perrino” Hospital, Brindisi, Italy


PDF


L’istiocitosi a cellule di Langerhans (ICL) come lesione focale del rachide cervicale è una localizzazione non comune; inoltre i pazienti in età adulta sono raramente coinvolti. Gli autori riportano il caso di una donna di 61 anni con un quadro clinico di dolore cervicale farmaco-resistente; gli esami radiologici documentarono una lesione osteolitica della vertebra C2. La paziente fu sottoposta al seguente trattamento chirurgico: biopsia e veretbroplastica di C2 per via anteriore (approccio transorale) e stabilizzazione posteriore C1-C4 mediante fili sublaminari di Songer e placca rettangolare in titanio di Hartshill. La diagnosi istologica è stata: istiocitosi a cellule di Langerhans. Una revisione della letteratura ha confermato che la localizzazione della ICL nel rachide cervicale in età adulta è molto rara.

inizio pagina