Home > Riviste > Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche > Fascicoli precedenti > Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche 2012 August;171(4) > Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche 2012 August;171(4):509-11

ULTIMO FASCICOLO
 

JOURNAL TOOLS

eTOC
Per abbonarsi PROMO
Sottometti un articolo
Segnala alla tua biblioteca
 

ARTICLE TOOLS

Estratti
Permessi

 

CASI CLINICI   

Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche 2012 August;171(4):509-11

Copyright © 2012 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Inglese

Encefalopatia epatica o sindrome di Wernicke-Korsakoff? Un caso clinico

Rosca E. C. 1, Rosca O. 2

1 Department of Neurology, “Victor Babes” University of Medicine and Pharmacy, Timisoara, Romania; 2 Department of Infectious Diseases, “Victor Babes” University of Medicine and Pharmacy, Timisoara, Romania


PDF


La sindrome di Wernicke-Korsakoff è una delle conseguenze peggiori dell’alcolismo, ma, a causa della scarsità dei sintomi, è spesso difficile da diagnosticare, ed è quindi è necessario avere molti sospetti a riguardo. Presentiamo il caso di un uomo di 56 anni, con cirrosi alcolica decompensata, sindrome confusionale acuta, atassia e deficit della memoria. A causa sia della sua pre-esistente cirrosi che di segni clinici atipici, l’iniziale diagnosi di encefalopatia epatica non è stata confermata dalle indagini paracliniche. Abbiamo sollevato la possibilità di una encefalopatia di Wernicke-Korsakoff ed abbiamo intrapreso un trattamento con tiamina endovena. Il paziente ha migliorato le sue condizioni in maniera considerevole.

inizio pagina