Home > Riviste > Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche > Fascicoli precedenti > Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche 2011 October;170(5) > Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche 2011 October;170(5):379-82

ULTIMO FASCICOLO
 

JOURNAL TOOLS

Opzioni di pubblicazione
eTOC
Per abbonarsi
Sottometti un articolo
Segnala alla tua biblioteca
 

ARTICLE TOOLS

Estratti
Permessi
Share

 

CASI CLINICI   

Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche 2011 October;170(5):379-82

Copyright © 2011 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Inglese

Frattura isolata dell’arco zigomatico in un combattimento di arti marziali miste

Patel A. 1, Ota K. S. 2

1 University of Arizona College of Medicine, Phoenix, AZ, USA 2 Banner Good Samaritan Medical Center, Phoenix, AZ, USA


PDF


Le arti marziali miste (mixed martial arts, MMA) rappresentano uno sport di combattimento che si è guadagnato una popolarità a livello internazionale con una velocità sorprendente. In ugual modo, la letteratura sulla medicina dello sport ha cominciato a osservare la nascita di rassegne e di descrizioni di casi clinici che esaminano rispettivamente il tasso di traumi e gli schemi di questi sport. In questa relazione, presentiamo il caso di un concorrente a livello amatoriale di MMA che ha subito una frattura isolata unilaterale dell’arco zigomatico durante una competizione sancita. Sono state messe in rassegna la diagnosi e la gestione delle ZAF (zygomatic arch fracture). Questo caso clinico e la letteratura in materia mettono in rilievo l’importanza per i medici di primo soccorso che si prendono cura dei concorrenti sportivi, in particolare di coloro che praticano arti marziali, di avere maggiore consapevolezza di questa tipologia di infortunio e della sua gestione.

inizio pagina