Home > Riviste > Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche > Fascicoli precedenti > Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche 2011 October;170(5) > Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche 2011 October;170(5):369-71

ULTIMO FASCICOLO
 

JOURNAL TOOLS

Opzioni di pubblicazione
eTOC
Per abbonarsi
Sottometti un articolo
Segnala alla tua biblioteca
 

ARTICLE TOOLS

Estratti
Permessi
Share

 

CASI CLINICI   

Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche 2011 October;170(5):369-71

Copyright © 2011 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Inglese

Ritenzione urinaria insolita in seguito a isterosalpingografia

Farah R. 1, Awad J. 2, Farah R. 3

1 Internal Medicine B Department, Ziv Medical Center, Safed, Israel 2 Internal Medicine, Western Galilee Hospital, Nahariya, Israel 3 Leumit Health Service, Western Galilee, Nahariya, Israel


PDF


La reazione collaterale tardiva allo iopamiro (iopamidolo) è un evento molto raro del quale solo pochi casi vengono riportati. Non sono stati descritti casi di eventi avversi tardivi associati a ritenzione urinaria in seguito a isterosalpingografia. Scopo di questo studio è stato descrivere un caso di donna giovale e sterile sofferente di ritenzione urinaria con manifestazioni di effetti collaterali allo iopamidolo usato in dose pari a 370 mg/ml in una isterosalpingografia precoce. Il trattamento sintomatico con cateterizzazione della vescica è stato sufficiente per dare sollievo. Un solo caso di presunto evento avverso tardivo ed insolito dopo iniezione di iopamidolo in mezzo di contrasto. Questo effetto collaterale è transiente. La necessità di farmaci antistaminici e un trattamento a base di steroidi sono oggetto di discussione.

inizio pagina