Home > Riviste > Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche > Fascicoli precedenti > Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche 2011 August;170(4) > Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche 2011 August;170(4):239-50

ULTIMO FASCICOLO
 

JOURNAL TOOLS

eTOC
Per abbonarsi PROMO
Sottometti un articolo
Segnala alla tua biblioteca
 

ARTICLE TOOLS

Estratti
Permessi

 

ARTICOLI ORIGINALI   

Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche 2011 August;170(4):239-50

Copyright © 2011 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Inglese

Effetto della N-acetilcisteina sullo stress ossidativo, sui livelli di interleuchina 2 e sul tempo di esecuzione dell’esercizio negli uomini sedentari

Leelarungrayub D. 1, Ketsuwan N. 1, Pothongsunun P. 1, Klaphajone J. 2, Bloomer R. J. 3

1 Oxidative Stress and Exercise Biochemistry Laboratory, Department of Physical Therapy, Faculty of Associated Medical Sciences, Chiang Mai University, Chiang Mai, Thailand 2 Department of Rehabilitation Medicine, Faculty of Medicine, Chiang Mai University, Chiang Mai, Thailand 3 Cardiorespiratory/Metabolic Laboratory, Department of Health and Sport Sciences, University of Memphis, Memphis, TN, USA


PDF


Obiettivo. Scopo di questo studio è stato valutare gli effetti a breve termine del supplemento di N-aceticisteina (N-acetylcysteine, NAC) sullo stress ossidativo, sui livelli di interleuchina 2 (IL-2) e sul tempo di esecuzione dell’esercizio.
Metodi. Ventinove uomini hanno partecipato a questo studio durato 7 giorni. Sono stati somministrati due volte al giorno seicento mg di NAC. Da parte dei partecipanti é stato eseguito su tapis roulant un esercizio di breve durata, ma di alta intensità (85% di MHR) prima e dopo i 7 giorni di studio, in particolare è stato registrato il tempo di corsa totale fino al raggiungimento dell’85% di MHR. Sono stati analizzati i livelli ematici di malondialdeide (MDA), ossido nitrico (NO), capacità antiossidante totale (TAC), IL-2 e glutatione (GSH) prima e dopo 20 minuti rispetto al temine dell’esercizio e sia nel gruppo controllo sia nel gruppo al quale è stato somministrato il supplemento di NAC.
Risultati. In condizioni basali non ci sono state differenze significative tra i valori delle variabili dipendenti misurate; mentre, dopo l’esercizio, i livelli di GSH e TAC si sono ridotti e quelli di MDA ed NO sono significativamente aumentati in entrambi i gruppi. Dopo 7 giorni, i livelli di tutti i parametri, precedenti all’esecuzione dell’esercizio, non presentavano differenze, eccetto nel gruppo al quale era stato somministrato il supplemento, dove i livelli di TAC ed NO erano significativamente più alti rispetto ai controlli. Dopo l’esercizio, TAC, MDA ed NO non hanno subito variazioni significative nel gruppo con il supplemento, ma sono significativamente cambiati nei controlli. Il GSH è diminuito significativamente in entrambi i gruppi. L’IL-2 è aumentata in maniera significativa dopo l’esercizio nel gruppo al quale era stato somministrato il supplemento, ma è diminuita nel gruppo di controllo. Il tempo di esecuzione dell’esercizio in entrambi i gruppi non è aumentato.
Conclusioni. Possiamo concludere che un supplemento di 1 200 mg al giorno di NAC aiuta nel controllo dello stress ossidativo e può anche attivare il rilascio specifico di Il-2 in seguito ad esercizio breve ed intenso.

inizio pagina