Home > Riviste > Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche > Fascicoli precedenti > Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche 2010 December;169(6) > Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche 2010 December;169(6):337-40

ULTIMO FASCICOLO
 

JOURNAL TOOLS

eTOC
Per abbonarsi
Sottometti un articolo
Segnala alla tua biblioteca
 

ARTICLE TOOLS

Estratti
Permessi

 

CASI CLINICI   

Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche 2010 December;169(6):337-40

Copyright © 2011 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Inglese

Rhabdomyolysis and streptococcal shock syndrome in late breast implant infection

Colombo G. M., Pace F., Levi Della Vida A.

Emergency Medicine Unit, San Camillo Hospital, Rome, Italy


PDF


Una donna di 72 anni venne ricoverata presso il Dipartimento di Emergenza (DEA) per febbre, severa fatigabilità muscolare e mialgia diffusa. La sua storia clinica pregressa includeva ipertensione, diabete mellito non insulino dipendente ed un intervento chirurgico per neoplasia mammaria bilaterale con protesi mammaria destra sei anni prima. All’accettazione l’esame obiettivo mostrava solamente fatigabilità muscolare alle estremità ed i dati di laboratorio mostravano una rabdomiolisi severa, un’acidosi lattica ed una insufficienza renale. Benché venisse somministrata un’aggressiva terapia con liquidi, bicarbonato ed antibiotici ad ampio spettro, le condizioni generali e neurologiche della paziente rapidamente peggiorarono ed ella morì due giorni dopo il ricovero per shock settico. L’autopsia rivelò un ascesso della parete muscolare toracica anteriore, dietro la protesi mammaria, mentre uno streptoccoccus dysagalactiae (streptococco gruppo C; GCS) si sviluppò dalle emocolture. Venne formulata una diagnosi di fatale sindrome da shock tossico secondaria a rabdomiolisi da infezione dovuta a streptococco del gruppo C.

inizio pagina