Home > Riviste > Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche > Fascicoli precedenti > Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche 2010 February;169(1) > Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche 2010 February;169(1):1-6

ULTIMO FASCICOLO
 

JOURNAL TOOLS

Opzioni di pubblicazione
eTOC
Per abbonarsi
Sottometti un articolo
Segnala alla tua biblioteca
 

ARTICLE TOOLS

Estratti
Permessi
Share

 

ARTICOLI ORIGINALI   

Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche 2010 February;169(1):1-6

Copyright © 2010 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Inglese

Physical activity in Spanish elderly: a systematic review

Virtuoso Júnior J. S. 1, Tribess S. 2, Perez V. R. 3

1 Instituto de Ciências da Saúde, Universidade Federal do Triângulo Mineiro, Uberaba, MG, Brasil 2 Universidade Federal do Piauí, Departamento de Educação Física, Universidade Federal do Piauí, Teresina, Piauí, Brasil 3 Facultad de Ciencias de Educación y del Deporte, Universidad de Vigo, Pontevedra, España


PDF


Lo studio ha avuto come scopo quello di rivedere la letteratura relativa alla prevalenza della vita sedentaria degli spagnoli anziani. Di conseguenza, è stata eseguita una ricerca utilizzando il database elettronico Meline, scegliendo quali parole chiave i termini “esercizio”, “attività fisica”, ”sforzo fisico”, “sport”, “metabolismo”, “stile di vita”, “anziano”, “vecchiaia”. La ricerca elettronica ha identificato 693 manoscritti originali e di questi, dopo il processo analitico, solo nove hanno soddisfatto i criteri di inclusione per la review. Gli studi analizzati si sono rivelati validi per il campione rappresentativo espresso, ma nessuno di essi si è dimostrato affidabile per quanto riguarda gli strumenti di misurazione dell’attività fisica. Tra i manoscritti considerati, quattro avevano fatto riferimento alla sorveglianza nazionale e i comportamenti sedentari erano stati valutati da cinque studi. C’è un’ampia variabilità per quanto riguarda la prevalenza dell’inattività tra gli spagnoli anziani e, in generale, i soggetti di sesso femminile sono meno attivi fisicamente rispetto a quelli maschili.

inizio pagina