Home > Riviste > Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche > Fascicoli precedenti > Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche 2008 December;167(6) > Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche 2008 December;167(6):275-81

ULTIMO FASCICOLO
 

JOURNAL TOOLS

eTOC
Per abbonarsi PROMO
Sottometti un articolo
Segnala alla tua biblioteca
 

ARTICLE TOOLS

Estratti
Permessi

 

ARTICOLI ORIGINALI   

Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche 2008 December;167(6):275-81

Copyright © 2008 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Inglese

Risposte sieriche della proteina C reattiva e del Complemento (C3 e C4) ad un periodo di prepara-zione della durata di 6 settimane nei giovani atleti che praticano karate agonistico

Tartibian B. 1, Akbari H. 1, Abbasi A. 2

1 Department of Physical Education and Sport Science, Faculty of Humanities Urmia University, Urmieh, Iran 2 Institute of Sport Science University of Tuebingen, Tuebingen, Germany


PDF


Obiettivo. L’obiettivo di questo studio è stato quello di esaminare gli effetti di un periodo di preparazione della durata di 6 settimane sulle proteine pro-infiammatorie della fase acuta (CRP, fattore C3 e C4 del complemento) nei giovani atleti che praticano karate agonisticamente.
Metodi. A questo scopo sono stati arruolati nello studio 10 karateki di sesso maschile con età media di 20,8±2 anni, peso medio di 68±5 kg, altezza media di 175±4 cm e percentuale media di grasso corporeo pari a 7,6±2%. Gli atleti hanno seguito un programma di preparazione della durata di 6 settimane in vista della loro partecipazione al torneo Fajr International Karate. Ad ogni soggetto è stato prelevato un campione di sangue 24 ore prima dell’inizio del programma di allenamento (T1), alla fine della terza settimana (T2) e alla fine della sesta settimana (T3). L’analisi statistica è stata eseguita con l’analisi della varianza ad una via per misure ripetute (ANOVA) e in caso di significatività è stato eseguito per conferma il test di Tukey.
Risultati. I livelli sierici delle CRP sono aumentati in modo non significativo al T2 e sono ritornati a quelli del baseline al T3. La concentrazione di C3 è aumentata al T2 ed è tornata a livelli normali al T3, con nessuna modificazione significativa (P=0,712), La concentrazione di C4 è aumentata significativamente al T2 (18%) ed è tornata a livelli normali al T3 (P=0,02).
Conclusioni. I risultati di questo studio dimostrano che tutte le tre proteine pro-infiammatorie della fase acuta sono aumentate nelle settimane intermedie del programma di allenamento, suggerendo che in quel periodo si è avuta l’attivazione della risposta di fase acuta.

inizio pagina