Home > Riviste > Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche > Fascicoli precedenti > Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche 2005 December;164(6) > Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche 2005 December;164(6):489-94

ULTIMO FASCICOLO
 

JOURNAL TOOLS

eTOC
Per abbonarsi PROMO
Sottometti un articolo
Segnala alla tua biblioteca
 

ARTICLE TOOLS

Estratti
Permessi

 

CASI CLINICI   

Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche 2005 December;164(6):489-94

Copyright © 2005 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Italiano, Inglese

Insorgenza di vasto carcinoma vulvare su lichen scleratrofico. Caso clinico

Tartaglia E., Agrimi C., Di Serio M., De Lucia E., Forleo F., Di Serio C.

Unità Operativa Complessa di Ginecologia ed Ostetricia, Ospedale “S. G. Moscati” ASL/CE2, Aversa, CE


PDF


Tra le principali complicanze maligne descritte in associazione con il Lichen scleroatrofico, il carcinoma squamocellulare sembra essere quella più frequente. Gli autori presentano un caso clinico di una grossa neoformazione carcinomatosa in una paziente anziana affetta da Lichen sclerosus. Vegono analizzate le motivazioni per cui si è giunti ad una diagnosi così tardiva e le possibili cause etiopatogenetiche. Lo studio del linfonodo sentinella ha permesso,infine, di effettuare un trattamento meno aggressivo della paziente con carcinoma vulvare invasivo riducendo le complicanza e la morbilità postoperatorie senza modificare la sopravvivenza.

inizio pagina