Home > Riviste > Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche > Fascicoli precedenti > Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche 2004 October;163(5) > Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche 2004 October;163(5):195-208

ULTIMO FASCICOLO
 

JOURNAL TOOLS

eTOC
Per abbonarsi
Sottometti un articolo
Segnala alla tua biblioteca
 

ARTICLE TOOLS

Estratti
Permessi

 

ARTICOLI SPECIALI   

Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche 2004 October;163(5):195-208

Copyright © 2004 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Italiano

Gli screening oncologici: dalle peculiarità della loro strutturazione, all’impatto sulla comunità

Russo A.

Unità Operativa di Chirurgia Generale, Presidio Ospedaliero di Pescia “Ss. Cosma e Damiano”, Area a gestione sperimentale della Valdinievole, A.S.L. 3, Pistoia


PDF


Il drammatico aumento della patologia tumorale in questi ultimi anni ha spinto i ricercatori all’ideazione di campagne di prevenzione e diagnosi precoce su vasta scala o “screening”, allo scopo di individuare lesioni prodromiche o la stessa malattia nelle sue fasi biologicamente iniziali. In tal modo si prospettano, ai casi risultati positivi all’investigazione, più ampie possibilità di intervento radicale, con speranza di guarigione. Scopo del presente elaborato consiste nell’illustrazione dei principi che ispirano tali programmi di ricerca e nell’analisi delle più comuni problematiche che emergono nella realizzazione pratica degli stessi, ivi comprese le implicazioni chirurgiche dettate dalla dignosi precoce.

inizio pagina