Home > Riviste > Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche > Fascicoli precedenti > Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche 2002 February;161(1) > Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche 2002 February;161(1):41-5

ULTIMO FASCICOLO
 

JOURNAL TOOLS

eTOC
Per abbonarsi PROMO
Sottometti un articolo
Segnala alla tua biblioteca
 

ARTICLE TOOLS

Estratti
Permessi

 

ARTICOLI SPECIALI   

Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche 2002 February;161(1):41-5

Copyright © 2002 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Italiano

La morte del Crocifisso: quali certezze cliniche?

Delvecchio G.

Ospedali Riuniti Bergamo


PDF


Duemila anni fa un Uomo veniva giustiziato mediante crocifissione pubblica. Da allora la morte del Crocifisso è stata analizzata come un evento teologico che riguarda la fede dei credente e come evento naturalistico che interessa ancora oggi i medici.
Dal punto di vista naturalistico le cause immediate di morte dei Crocifisso sono solo passibili di difficoltose interpretazioni sulla scorta delle lacunose informazioni disponibili. Per l’irriproducibilità dell’evento e per la mancanza di osservazioni cliniche, tanatologiche e medico-legali relative ad eventi similari storicamente e scientificamente documentate e applicabili per analogia. Il limite di molte interpretazioni è stato evidenziato ancora recentemente.
Al riguardo, questa nota vuol essere un contributo per una discussione.

inizio pagina