Home > Riviste > Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche > Fascicoli precedenti > Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche 2000 February;159(1) > Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche 2000 February;159(1):29-34

ULTIMO FASCICOLO
 

JOURNAL TOOLS

eTOC
Per abbonarsi
Sottometti un articolo
Segnala alla tua biblioteca
 

ARTICLE TOOLS

Estratti
Permessi

 

NOTE DI TERAPIA   

Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche 2000 February;159(1):29-34

Copyright © 2000 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Italiano

Verifica microbiologica dell’attività microbicida e microbiostatica del fenossietanolo

Minerva A.

Azienda Ospedaliera di Rilievo Nazionale e di Alta Specializzazione - Caserta, Immunoematologia e Servizio Trasfusionale


PDF


Abbiamo condotto una serie di ricerche volte a verificare la sensibilità dei principali microrganismi patogeni al fenossietanolo, in termini di attività sia battericida sia batteriostatica. I risultati delle nostre ricerche dimostrano come il fenossietanolo sia attivo su molti dei microrganismi patogeni responsabili di infezione della cute ustionata (p. es.: Pseudomonas aeruginosa), delle ferite cutanee e delle piaghe da decubito. Inoltre, la vicinanza dei valori delle MIC e MBC suggerisce come il composto agisca probabilmente sulla membrana cellulare, alterandone la permeabilità e compromettendo l’integrità strutturale del microrganismo. Composti con un simile meccanismo di azione hanno una bassa probabilità di determinare l’insorgenza di microrganismi resistenti, e rende ragione dell’osservazione che l’attività del fenossietanolo è — sia in termini quantitativi sia qualitativi — sostanzialmente sovrapponibile a quella osservata già da molti anni.

inizio pagina