Home > Riviste > Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche > Fascicoli precedenti > Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche 1998 April;157(2) > Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche 1998 April;157(2):61-2

ULTIMO FASCICOLO
 

JOURNAL TOOLS

eTOC
Per abbonarsi PROMO
Sottometti un articolo
Segnala alla tua biblioteca
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

 

CASI CLINICI   

Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche 1998 April;157(2):61-2

Copyright © 1998 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Italiano

Inefficacia dell’azitromicina, somministrata per 3 giorni, nella prevenzione del reumatismo articolare acuto

Ghirga G., Ghirga P., Palazzi C., Turchetti A., Murgia F., Turchetti G., Colaiacomo M.

Ospedale S. Paolo - Civitavecchia (Roma), Divisione di Pediatria


PDF


Descriviamo il caso di una bambina di 7 anni affetta da scarlattina streptococcica e trattata con azitromicina sospensione orale (10 mg/kg), somministrata una volta al giorno per tre giorni, che ha sofferto, tre settimane dopo, di reumatismo articolare acuto. Noi siamo consapevoli che questo caso di reumatismo articolare acuto potrebbe essere uno di quei casi descritti che insorgono anche dopo una terapia appropriata dell’iniezione streptococcica, tuttavia dobbiamo sottolineare che, al momento, non esiste nessun supporto scientifico che una terapia di tre giorni con azitromicina prevenga efficacemente il reumatismo articolare acuto. Casi di reumatismo articolare acuto seguenti una faringite/tonsillite da streptococco beta emolitico di gruppo A, trattati con azitromicina per 3 giorni, potrebbero causare sia problemi etici che medico-legali.

inizio pagina