Home > Riviste > Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche > Fascicoli precedenti > Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche 1998 April;157(2) > Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche 1998 April;157(2):31-6

ULTIMO FASCICOLO
 

JOURNAL TOOLS

eTOC
Per abbonarsi PROMO
Sottometti un articolo
Segnala alla tua biblioteca
 

ARTICLE TOOLS

Estratti
Permessi

 

ARTICOLI ORIGINALI   

Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche 1998 April;157(2):31-6

Copyright © 1998 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Inglese

Efficacia clinica di diclofenac sodico a rilascio controllato nel trattamento di alcune forme di reumatismi non-articolari

Mattioli P. L. 1, Palazzini E. 2

1 University of Reggio Calabria, School of Medicine, Chair of Internal Medicine, Policlinico Mater Domini - Catanzaro; 2 Medical Department - Alfa Wassermann SpA, Bologna


PDF


­Metodi. Qua­ranta ­pazienti ­affetti da radic­o­liti (30 ­casi) e fibro­mi­o­siti (10 ­casi) ­sono ­stati trat­tati con 150 mg di diclof­enac ­sodico al ­giorno per via ­orale per 30 ­giorni. ­Sono ­stati uti­liz­zati due dif­fe­renti ­schemi poso-logici: a un ­gruppo (15 radic­o­liti e 5 fibro­mi­o­siti) è ­stata som­mi­nis­trata gior­nal­mente una cap­sula a ­rilascio con­trol­lato conte­nente 150 mg del ­NSAID sot­to­posto a ­studio; ­all’altro ­gruppo (15 radic­o­liti e 5 fibro­mi­o­siti) è ­stata som­mi­nis­trata una com­pressa gas­trop­ro­tetta conte­nente 50 mg di diclof­enac ­sodico ­ogni 8 ore. Gli ­effetti del far­maco ­sono ­stati controllati ­durante il trat­ta­mento reg­is­trando i ­valori del VAS ed i sin­tomi, ­così ­come in ­alcuni ­test di lab­o­rat­orio (ESR, pro­teina C reat­tiva, ­rheuma ­test); la sic­u­rezza del far­maco è ­stata con­trol­lata con ­test di lab­o­rat­orio di rou­tine per la ­tollerabilità sis­temica sag­giando la tol­le­ranza ­locale a ­livello del ­tratto gas­troen­terico.
Risul­tati. Lo ­stesso ­tipo di ­dosaggio ha pro­dotto, nei due ­gruppi, risul­tati ­molto ­simili per ­quanto con­cerne ­l’efficacia: ­l’intensità del ­dolore e ­gravità di ­altri sin­tomi e ­segni era eli­minata e pro­gres­siv­a­mente ­ridotta ­senza sig­nif­i­ca­tive diffe­renze sta­tis­tiche. La ­tollerabilità sis­temica era ugual­mente ­buona nei due ­gruppi; dal ­punto di ­vista ­della ­tollerabilità gas­trica ­invece la som­mi­nis­traz­ione della ­dose ­unica gior­na­liera era dec­i­sa­mente ­meglio tol­lerata ­poiché non ci ­sono ­stati ­pazienti che pre­sen­ta­vano ­effetti col­lat­e­rali, ­mentre nel ­gruppo di con­fronto ­sono ­stati osser­vati ­lievi e tran­si­tori ­effetti col­lat­e­rali (epi­gas­tralgia 3 ­casi, epi­gas­tralgia e ­nausea 1 ­caso).

inizio pagina