Home > Riviste > Minerva Gastroenterologica e Dietologica > Fascicoli precedenti > Minerva Gastroenterologica e Dietologica 2003 June;49(2) > Minerva Gastroenterologica e Dietologica 2003 June;49(2):107-22

ULTIMO FASCICOLO
 

JOURNAL TOOLS

eTOC
Per abbonarsi
Sottometti un articolo
Segnala alla tua biblioteca
 

ARTICLE TOOLS

Estratti
Permessi

 

REVIEW   

Minerva Gastroenterologica e Dietologica 2003 June;49(2):107-22

Copyright © 2003 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Inglese

Gastroparesis and neuromuscular disorders of the stomach

Koch K. L.


PDF


La paresi gastrica rappresenta la forma più grave di disfunzione neuromuscolare gastrica, nel quadro di un continuum che comprende l'ipersensibilità viscerale gastrica, la disritmia gastrica e il pilorospasmo. La paresi gastrica si può manifestare con sintomi che richiamano la dispepsia oppure con vomito di cibo non digerito e perdita di peso. Un'accurata anamnesi e l'esame obiettivo possono essere suggestivi per la diagnosi di paresi gastrica, ma i sintomi associati alle malattie neuromuscolari dello stomaco sono aspecifici. La paresi gastrica nei pazienti diabetici, in particolare con diabete di tipo 2, è più comune di quanto non venga rilevato. Se la paresi gastrica è confermata, allora è necessario escludere le cause reversibili, come l'ostruzione meccanica dello stomaco e l'ischemia mesenterica cronica. La paresi gastrica ''idiopatica'' può essere successiva a un'infezione virale oppure può essere dovuta a processi degenerativi che coinvolgono i neuroni del plesso enterico a livello gastrico, la muscolatura liscia, e/o le cellule interstiziali di Cajal. Viene qui presentata una review degli approcci alla diagnosi e al trattamento della paresi gastrica e delle malattie neuromuscolari dello stomaco, comprendente la consulenza dietologica e i nuovi dispositivi medici.

inizio pagina