Home > Riviste > Minerva Gastroenterologica e Dietologica > Fascicoli precedenti > Minerva Gastroenterologica e Dietologica 2002 December;48(4) > Minerva Gastroenterologica e Dietologica 2002 December;48(4):319-30

ULTIMO FASCICOLO
 

JOURNAL TOOLS

eTOC
Per abbonarsi PROMO
Sottometti un articolo
Segnala alla tua biblioteca
 

ARTICLE TOOLS

Estratti
Permessi

 

REVIEW   

Minerva Gastroenterologica e Dietologica 2002 December;48(4):319-30

Copyright © 2002 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Inglese

Myths, misconceptions and mixed cryoglobulinemia associated with HCV infection

De Rosa F. G., Pucillo L. P., Casato M., Agnello V.


PDF


Dopo la scoperta dell'associazione tra HCV e crioglobulinemia mista nuove ipotesi sono state avanzate sulla patogenesi di questa complessa sindrome clinica. Tuttavia sono ancora scarse le evidenze scientifiche finora ottenute sul ruolo specifico del virus nella produzione del fattore reumatoide monoclonale responsabile della formazione delle crioglobuline miste di secondo tipo e delle associate manifestazioni cliniche. Vengono qui analizzate le aree di indagine problematiche che hanno in qualche caso generato false credenze a causa della mancanza di valide evidenze sperimentali. Queste includono la prevalenza e l'eterogenità delle crioglobuline miste; le manifestazioni cliniche dell'infezione da HCV come la cirrosi epatica e la glomerulonefrite membranoproliferativa; l'autoimmunità; la progressione della crioglobulinemia da terzo a secondo tipo; lo sviluppo di patologie linfoproliferative; la determinazione delle linee cellulari coinvolte tramite lo studio dei geni che codificano per le immunoglobuline; il trattamento antivirale dei pazienti con crioglobulinemia mista.

inizio pagina