Home > Riviste > European Journal of Physical and Rehabilitation Medicine > Fascicoli precedenti > Europa Medicophysica 2002 December;38(4) > Europa Medicophysica 2002 December;38(4):195-202

ULTIMO FASCICOLO
 

JOURNAL TOOLS

eTOC
Per abbonarsi
Sottometti un articolo
Segnala alla tua biblioteca
 

ARTICLE TOOLS

Estratti
Permessi

 

REVIEWS   Freefree

Europa Medicophysica 2002 December;38(4):195-202

Copyright © 2002 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Inglese

Functional electrical stimulation of the upper limb in poststroke adult rehabilitation

Cisari C. 1, Carda S. 2

1 U.O.A. Recupero e Rieducazione Funzionale A.O. “Maggiore della Carità”, Novara, Italy 2 Scuola di Specializzazione Medicina Fisica e Riabilitazione Università degli Studi di Torino, Torino, Italy


PDF


Nel campo della riabilitazione dei pazienti emiplegici, nonostante gli sforzi fatti negli ultimi anni, non è ancora dimostrabile la superiorità di una metodica rispetto a un’altra.
Tuttavia, un numero sempre maggiore di studi ha messo in evidenza come, fra varie opzioni terapeutiche, la stimolazione elettrica funzionale (FES) possa dare risultati positivi, fino a essere considerata uno dei trattamenti più efficaci da inserire in un programma di riabilitazione di pazienti affetti da emiparesi causata da stroke.
Tuttavia, molti fisiatri ritengono ancora che la FES sia inutile e anche potenzialmente dannosa, con il rischio di produrre o aumentare l’ipotonia spastica.
Lo scopo di questo lavoro è di presentare gli aspetti clinici e pratici della FES nel trattamento dell’arto superiore nell’emiplegico.
Sono presi in considerazione l’applicazione della FES nel trattamento di lesioni della spalla e degli estensori del polso e dita, sia come tale sia in associazione con la metodica di biofeedback con trigger elettromiografico.
Sono inoltre discussi alcuni aspetti della riabilitazione motoria indotta dalla FES.

inizio pagina