Home > Riviste > Esperienze Dermatologiche > Fascicoli precedenti > Esperienze Dermatologiche 2021 March;23(1) > Esperienze Dermatologiche 2021 March;23(1):20-7

ULTIMO FASCICOLO
 

JOURNAL TOOLS

eTOC
Per abbonarsi
Sottometti un articolo
Segnala alla tua biblioteca
 

ARTICLE TOOLS

Publication history
Estratti
Permessi
Per citare questo articolo
Share

 

CASE REPORT   

Esperienze Dermatologiche 2021 March;23(1):20-7

DOI: 10.23736/S1128-9155.21.00518-5

Copyright © 2021 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Italiano, Inglese

Ringiovanimento facciale con HYAL SYSTEM VOL, un nuovo filler a base di acido ialuronico

Ezio COSTA

Clinica Ezio Costa, Sona, Verona, Italy


PDF


Oggigiorno, le imperfezioni del viso causate dall’età sono caratteristiche indesiderate e antiestetiche. Si assiste, di conseguenza, a una crescente domanda di trattamenti di ringiovanimento e aumento del volume del viso. A tale scopo esistono diversi approcci, chirurgici e non; tra questi, le iniezioni di filler a base di acido ialuronico (HA) sono le procedure cosmetiche non chirurgiche più diffuse a livello globale in quanto a basso rischio e di facile esecuzione. Sul mercato sono disponibili diversi filler a base di HA che si differenziano per il peso molecolare (MW) e le caratteristiche chimiche. Recentemente, è stata sviluppata una nuova formulazione a base di HA, HYAL SYSTEM VOL (Fidia Farmaceutici S.p.A, Abano Terme, Padova, Italy), che contiene il 2,5% di HA a due pesi molecolari differenti (1 MDa e 2 MDa). La maggior parte delle sue molecole, la cui funzione è migliorare la consistenza e la persistenza del prodotto, è crosslinkata con BDDE (1,4-butandiolo diglicidil etere), mentre una frazione minore è rappresentata da molecole di HA lineari e libere che garantiscono un significativo effetto riempitivo nel sito di iniezione. Il presente lavoro descrive tre differenti casi di donne caucasiche che presentavano rughe profonde e perdita di volume nel “terzo medio” del volto e sono state trattate con successo con iniezioni di HYAL SYSTEM VOL su diverse aree del viso. Dopo il trattamento, le pazienti hanno mostrato un significativo miglioramento estetico nell’aspetto del viso, grazie a un ringiovanimento e un ripristino del volume. Questi miglioramenti sono stati confermati dall’aumento dei punteggi GAIS rispetto alle condizioni pretrattamento. Inoltre, nel follow-up l’effetto di ringiovanimento era ancora apprezzabile in tutti e tre i casi. Durante l’intero periodo di studio non sono stati osservati eventi avversi. HYAL SYSTEM VOL si è dimostrato quindi efficace nel ripristinare la perdita di volume del viso dovuta all’invecchiamento e nel ridurre la profondità delle rughe, conferendo un aspetto più giovane alle pazienti e dando quindi prova di essere un candidato ideale per i trattamenti facciali antiaging.


KEY WORDS: Rejuvenation; Hyaluronic acid; Dermal fillers

inizio pagina