Home > Riviste > Esperienze Dermatologiche > Fascicoli precedenti > Esperienze Dermatologiche 2020 December;22(4) > Esperienze Dermatologiche 2020 December;22(4):45-8

ULTIMO FASCICOLO
 

JOURNAL TOOLS

eTOC
Per abbonarsi
Sottometti un articolo
Segnala alla tua biblioteca
 

ARTICLE TOOLS

Publication history
Estratti
Permessi
Per citare questo articolo
Share

 

CASE REPORT   Freefree

Esperienze Dermatologiche 2020 December;22(4):45-8

DOI: 10.23736/S1128-9155.20.00509-9

Copyright © 2020 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Inglese

Esperienza d’uso di un nuovo filler labbra all’acido ialuronico reticolato

Michela ZAZZARON 1 , Danilo MUSELLA 2

1 Private Practitioner, Medicina Estetica Zazzaron, Roncade, Treviso, Italy; 2 IBSA Farmaceutici Italia, Lodi, Italy


PDF


Rispetto al passato, l’approccio estetico oggi è cambiato, passando dalla volumizzazione standard a quella personalizzata. Anche il concetto di rimpolpamento delle labbra si sta adattando a nuove circostanze. In questo contesto, la conoscenza dell’anatomia delle labbra e delle proprietà reologiche dei filler è cruciale nella scelta del prodotto che meglio si adatta alle caratteristiche di ciascun paziente. Per garantire risultati consistenti e personalizzati, infatti, un approccio che implica l’utilizzo sempre della stessa tecnica o dello stesso filler potrebbe portare a risultati inefficaci o inadeguati. In questo studio sono stati arruolati 10 pazienti trattati con un nuovo filler a base di acido ialuronico specificatamente pensato per le labbra (Aliaxin® LV, IBSA Derma, Lodi, Italia). Il filler (Aliaxin® LV) ha delle proprietà reologiche ottimali per garantire un corretto aumento del volume delle labbra senza comprometterne l’aspetto naturale. Ha dimostrato infatti di provocare un buon rimpolpamento mantenendo un’ottima definizione delle labbra. La reologia del filler, inoltre, consente di evitare quell’effetto rotondo e carnoso che non tutti i pazienti desiderano, specialmente superati i 40 anni. Il prodotto ha dimostrato di garantire risultati consistenti fino a 22 settimane dopo il trattamento, un tempo di recupero minimo per il paziente e un’ottima facilità di iniettabilità per il medico.


KEY WORDS: Hyaluronic acid; Lip; Hyaluronic acid

inizio pagina