Home > Riviste > Esperienze Dermatologiche > Fascicoli precedenti > Esperienze Dermatologiche 2019 December;21(2-4) > Esperienze Dermatologiche 2019 December;21(2-4):58-61

ULTIMO FASCICOLO
 

JOURNAL TOOLS

eTOC
Per abbonarsi
Sottometti un articolo
Segnala alla tua biblioteca
 

ARTICLE TOOLS

Publication history
Estratti
Permessi
Per citare questo articolo

 

ORIGINAL ARTICLE   

Esperienze Dermatologiche 2019 December;21(2-4):58-61

DOI: 10.23736/S1128-9155.19.00490-4

Copyright © 2019 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Inglese

Una sfida terapeutica di tipo biologico per le ulcere croniche: risultati di uno studio clinico pilota

Alessandra SCARABELLO 1 , Mauro BERTA 2, Mara LOTTI 3, Pier L. SARACENI 3

1 Dermatologic Unit, L. Spallanzani National Institute for Infectious Diseases, IRCCS, Rome, Italy; 2 Private practitioner, Rome, Italy; 3 San Gallicano Dermatological Institute, IRCCS, Rome, Italy


PDF


OBIETTIVO: L’obiettivo di questo studio pilota è quello di valutare l’efficacia terapeutica, sia in termini di attività antimicrobica che di attività promovente la riparazione cutanea delle ferite, della terapia fotodinamica nelle ulcere cutanee di varia eziologia, che hanno mostrato difficoltà alla guarigione, con insuccesso da oltre 1 anno delle terapie convenzionali utilizzate.
METODI: Sono stati arruolati dieci pazienti, 3 maschi e 7 femmine, con età media di 72,5 anni, range 56-86 anni, che presentavano ulcere croniche con infezioni batteriche sovrapposte, talora multiple, al momento dell’arruolamento. La superficie delle ulcere è stata trattata con acido 5-aminolevulinico in gel, in occlusione per 45-60 minuti, e quindi esposta alla luce rossa di 630 nm per 10 minuti. Il trattamento è stato ripetuto settimanalmente per un periodo variabile da 4 a 16 settimane, a seconda della risposta terapeutica e della velocità di guarigione.
RISULTATI: Tutti i pazienti hanno raggiunto la risoluzione delle ulcere, con ottima tollerabilità del trattamento e facilità alla medicazione domiciliare quotidiana negli intervalli fra le sedute.
CONCLUSIONI: In conclusione la terapia fotodinamica rappresenta una valida alternativa terapeutica per la risoluzione delle ulcere difficili di varia eziologia e permette di evitare l’utilizzo di antibiotici, risultando efficace anche per quei casi di ulcere infette da germi multiresistenti.


KEY WORDS: Photochemotherapy; Skin ulcer; Drug resistance, multiple

inizio pagina